Politica

Domenica alle 11 nascerà ufficialmente FORZA CAMPANIA. A Caserta sede in Corso Trieste

Appuntamento fissato nell'hotel Romeo, in via Marina, a Napoli. Intanto D'Anna, per la quarta volta, ribadisce: "I parlamentari restano tutti in Forza Italia. Il coordinatore De Siano convochi subito gli uffici di Presidenza provinciali"


CASERTA - Forza Campania avrà una sede in Corso Trieste, per capirci, di fronte al negozio di Lamberti. Aprirà all'inizio della prossima settimana. Sulle forme organizzative del movimento che continuerà a stare all'interno di Forza Italia si saprà di più domenica mattina, 30 marzo, quando, a partire dalle 11, nell'hotel Romeo di Napoli, in via Marina, si terrà la convention sostitutiva, organizzata dai 7 consiglieri regionali che hanno aderito a Forza Campania e che, sulla scia di quello che ha fatto Caldoro col gruppo consiliare che porta il suo nome hanno costituito, a loro volta, un gruppo autonomo da Forza Italia. Il filo, ormai, è molto esile, e al di là dei posizionamenti e delle parole della tattica, il centrodestra si avvia al disastro elettorale che riconsegnerà, a questo punto, quasi certamente la Regione al centrosinistra. Nè da Caldoro e Da De Siano arrivano parole e atti concreti, finalizzati alla ricomposizione della frattura. Se abbiamo capito bene, e questo è dimostrato anche da certi articoli che tendono ad evidenziare realtà che non sono nei fatti, come quella che vorrebbe i parlamentari gi con un piede fuori dal partito e che l'idea sa quella di arroccare una classe dirigente, che, non guardando all'interesse elettorale di tutto il centrodestra, tende a voler tenere in mano le redini di un partito molto più debole, votato alla subalternità rispetto al pd e al centrosinistra, ma comunque in grado di garantire 4-5 poltrone parlamentari o all'interno dei banchi della minoranza in consiglio regionale. E a dimostrazione che esiste una strategia di questo tipo, è arrivata nel pomeriggio di oggi, mercoledì, una nuova dichiarazione di Enzo D'Anna, che ha ribadito, diciamo per la quarta volta nelle ultime 48 ore, che i parlamentari napoletani e casertani vicini all'area Cosentino restano nel partito di Forza Italia, guardando all'esperienza di Forza Campania esattamente come Caldoro guarda al suo gruppo consiliare e al Nuovo Psi. Nella stessa nota, D'Anna ribadisce la richiesta al coordinatore regionale De Siano di procedere alla convocazione dei diversi Uffici di Presidenza provinciali, organismo che, statutariamente, è titolare dei poteri decisionali.   G.G.