Sport

CALCIO, le serie minori. CASAGIOVE, Bizzarro: “Dobbiamo dare il massimo nelle ultime tre giornate”

Il preparatore dell'Hermes: “Io credo che l’Hermes Casagiove sia ancora in corsa per vincere in campionato”


L’Hermes Casagiove ritorna al secondo posto in classifica e si avvicina alla vetta, attualmente occupata dall’Ortese con un punto di vantaggio. Grazie alla vittoria di sabato scorso contro il Sant’Arpino, i giallorossi della famiglia Corsale hanno compiuto un importante passo in chiave play-off, ad appena tre giornate dal termine di un campionato di Promozione che sta riservando sempre più sorprese. Dopo qualche mese di adattamento, il team casagiovese ha trovato la giusta sintonia con il manto in erba sintetica di Vitulazio, in seguito all’abbandono obbligatorio del “Comunale” di Piazza d’Armi da metà febbraio. In quattro gare giocate tra Nola, Vitulazio e San Martino Valle Caudina, sono stati ottenuti nove punti contro Villa Literno, Sporting Nola e Sant’Arpino, mentre è ancora fresca la ferita della debacle interna contro l’Ortese. Unica sconfitta interna di Merola & soci che hanno perso gli altri due punti interni contro il Real San Felice. Esperto nel campo della preparazione atletica, con la laurea conseguita in scienze motorie ed il ruolo d’insegnante di educazione fisica, Massimo Bizzarro si sofferma sul l’argomento campo: “Inizialmente abbiano trovato diverse difficoltà, poiché eravamo abituati agli spazi ridotti del nostro campo. Poi con il tempo ci siamo adattati alle misure più ampie dei nuovi terreni di gioco, trovando il giusto amalgama con un campo che necessita di lavoro costante. La differenza rispetto al Comunale di Casagiove consiste negli spazi che sono differenti. Il programma atletico non è cambiato a riguardo”. Investito del ruolo di preparatore atletico con tante squadre della provincia di Caserta e Benevento tra l’Eccellenza e la Seconda Categoria, come il Cervinara, la Vis San Nicola, Real San Felice, Messercola e San Marco Trotti, Bizzarro dice la sua sulla lotta al vertice: “Io credo che l’Hermes Casagiove sia ancora in corsa per vincere in campionato. Ci sono tre gare che mancano da qui alla fine e può succedere ancora di tutto. Per il momento ci siamo ripresi il secondo posto ma daremo il massimo nelle ultime tre gare per insediare il primo posto”. Infine il preparatore atletico traccia un bilancio di questa annata: “Sono tornato quest’anno a Casagiove, dopo l’esperienza di due anni fa. Allora arrivammo al quarto posto, ed anche quest’anno stiamo per raggiungere un buon risultato. Purtroppo c’è l’handicap del campo e degli spogliatoi ma, a prescindere da ciò, l’Hermes è una splendida realtà, dove si lavora molto bene”. Massimo Bizzarro casagiove