Cronaca Bianca

ESCLUSIVA S.MARIA C.V. Trascorrono i decenni, ma la solfa non cambia: il professore Vargas, oggi capo del Puc, fece il piano colore con i suoi studenti Luigi e Biagio Di Muro

Questa la notizia. Se qualcuno intende smentirla, si può accomodare. Siamo pronti a pubblicare documenti e scritti


SANTA MARIA CAPUA VETERE - Non solo l'incarico di progettista e la militanza all'interno dello studio tecnico di famiglia. Il professore Davide Vargas, architetto e docente universitario, tra fine anni '80 e inizio anni '90, nel pieno del potere e della potenza di Nicola Di Muro, quando svolge il ruolo di assistente universitario del professore Riccardo Dalisi, firma anche il nuovo piano colore della città, una pubblicazione, naturalmente non gratuita, ma pagata con i soldi del Comune, che, tra i collaboratori, contiene anche i contributi di Luigi e di Biagio Di Muro, studenti e poi laureati nella facoltà di architettura nella quale Vargas insegna. In poche parole, dal piano colore, pubblicazione datata e finanziata, nel cui frontespizio c'è la stilizzazione di una parte del palazzo della famiglia Di Muro, in piazza San Pietro, al Puc di oggi, in cui Vargas entra nell'Ufficio di Piano, dove lavorerà, ovviamente remunerato, al nuovo strumento di regolamentazione del territorio, ugualmente ispirato dai Di Muro. Corsi e ricorsi storici, ma la storia è sempre la stessa.   G.G.