Cronaca Nera

Effettuati furti in decine di case e appartamenti a Capua

L'esecuzione è stata effettuata dai carabinieri della locale compagnia


CAPUA - In data 25.02.2014 i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Capua, al termine di una breve ma articolata attività di indagine, procedevano al fermo del P.M. di tre cittadini albanesi, Genc Kaja 29enneViktor Kozi 27enne e Florenc Begu 24enne, poiché ritenuti responsabili del reato di furto in concorso. I primi due, ossia Kaja e Kozi vennero fermati in Bari zona porto, mentre il terzo veniva fermato in Santa Maria Capua Vetere ed associati alle rispettive case Circondariali. Del gruppo vi faceva parte anche una quarta persona che si rendeva irreperibile.  Nella circostanza il gruppo aveva preso di mira diverse abitazioni dell’area capuana, asportando oggetti di valore e somme di denaro. Per il Begu, unico ad essere stato arrestato nella provincia di Caserta, contestualmente alla convalida del fermo, gli veniva notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, ed attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Mentre, per gli altri due, Kaja e Kozi, nel frattempo trasferiti, rispettivamente, presso le Case Circondariali di  Santa Maria Capua Vetere e Napoli Secondigliano, il GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare, che è stata notificata, dai Carabinieri della Compagnia di Capua, nella giornata di ieri presso le citate Case Circondariali. In particolare per il Kaja veniva disposta la permanenza in carcere, mentre per il Kozi veniva disposta la detenzione domiciliare. Continuano, senza sosta, le ricerche del quarto componente del gruppo.