Cronaca Nera

SKATEPARK a MONDRAGONE, dopo il caso del subappalto l'ex consigliere Fusco attacca l'esecutivo sul progetto: "E' uno scempio..."

Per l'esponente politico lo spazio in questione poteva diventare un'area dove configurare "l'estate mondragonese"


MONDRAGONE. Poco dopo la pubblicazione del nostro articolo sul subappalto affidato alla ditta D.le Costruzioni di Davide Di Lorenzo, per la realizzazione dello Skatepark nell'area antistante al lido Cin Cin (CLICCA QUI PER LEGGERE), l'ex consigliere Mario Fusco ha deciso di esprimere un commento sull'intervento da realizzare nel vecchio campo sportivo "E' uno scempio, una mutilazione di un'area che per vocazione sarebbe potuta diventare la naturale location di eventi e spettacoli: dal cinema al teatro all'aperto, dai concerti alle varie kermesse promozionali e culturali". Mario Fusco lancia un duro attacco critico nei confronti dell'amministrazione comunale sottolineando:"In altre parole, lo spazio in questione poteva diventare un'area dove configurare "l'estate mondragonese". Invece, per la serie ....spendiamo un po' di soldi, facciamo vedere che ci preoccupiamo anche dei giovani e dei loro hobbies... Nel contempo si commettono tali sconci. Il governo di una città (amandola),e' altra cosa, di certo non è una rampa di lancio per altre ed alte istituzioni. Sussurratelo all'orecchio di chi ha deciso questo capestro". M.I.