Cronaca Nera

Raid davanti alla stazione di VILLA LITERNO. Decine di auto parcheggiate. Sullo sfondo l'affare dei parcheggi

Gli episodi vandalici si trascinano da qualche tempo


VILLA LITERNO - Vetri rotti, ruote squartate, minacce lasciate sul parabrezza, carrozzeria graffiata: sono questi i principali atti vandalici perpetrati, sempre più frequentemente, alle auto in sosta nei pressi della stazione ferroviaria di Villa Literno. I proprietari di tali vetture, quasi sempre, sono i pendolari che viaggiano in treno, alcuni dei quali parcheggiano selvaggiamente, e per l'intera giornata, davanti alle abitazioni dei residenti del posto. Il fatto si verifica, ma questo non significa che le due cose siano connesse, in un contesto reso complicato dalla circostanza degli spazi di parcheggio, che si trovano intorno all'area della stazione, e che non sono mai effettivamente decollati, al pari delle attività economiche che su di essi si volevano impiantare, proprio a causa della possibilità che i pendolari hanno di parcheggiare gratuitamente e avevano di parcheggiare tranquillamente proprio davanti alla stazione. Avevano, perchè, visto quello che capita da qualche tempo, questa tranquillità non ce l'hanno più.   Red.cro.