Cronaca Nera

CAMORRA. Michele Zagaria trasferito nel super carcere di Parma, che diventa il penitenziario dei Casalesi

Come riporta Marilena Natale sulla Gazzetta di Caserta, il supr boss di casapesenna sarà sottoposto al 41 bis assieme ad altri capi clan del noto gruppo criminale dell'Agro aversano


  Nella foto Michele Zagaria e Francesco Bidognetti Nella foto Michele Zagaria e Francesco Bidognetti Michele Zagaria ha lasciato il carcere di Novara per approdare in un altro penitenziario di massima sicurezza, quello di Parma, che vanta di essere uno dei più rigidi e rigorosi d’Italia. Il boss si trova nel padiglione dei 41 bis, insieme a lui ci sono altri esponenti di spicco della cupola dei casalesi: il fratello di Sandokan Walter Schiavone, Francesco Schiavone, Antonio Del Vecchio, Giuseppe Cristofaro e Francesco Bidognetti. I detenuti del 41 bis sono affidati al gruppo operativo mobile della polizia penitenziaria che hanno come compito più importante, quello di sorvegliare i boss evitando che ci siano scambi di informazioni tra di essi.