Cronaca Nera

INPS CASERTA. Arresti e indagati. L'inchiesta si allarga: migliaia di persone coinvolte. Anche indennità di disoccupazione false

L'epicentro dell'inchiesta della Procura di Napoli Nord, di stanza ad Aversa, è l'agro aversano... ma non solo.


CASAL DI PRINCIPE - In base ad ulteriori informazioni che siamo riusciti ad ottenere per quanto concerne il fronte delle indagini casertane sull'incredibile ed articolata vicenda  dell’indebita percezione dell’indennità di disoccupazione, erogata dall’I.N.P.S. in favore di diverse centinaia o anche migliaia di operai, possiamo scrivere che in tale frangente sono impegnati diversi nuclei della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Caserta e del distaccamento di Casal di Principe, nonchè dei carabinieri della stazione di Villa Literno e della Compagnia di Casal di Principe. Al di là della questione pertinente le indennità per invalidità civile che già abbiamo affrontato nel nostro precedente articolo (CLICCA QUI PER LEGGERE), c'è un filone di inchiesta che intende verificare e rilevare quanti e quali illeciti sono stati commessi nei comuni dell'agro aversano e non solo su migliaia di pratiche riguardanti le indennità di disoccupazione. Non è escluso che al termine delle verifiche il danno causato allo Stato possa aggirarsi anche per qualche decina di milioni di euro. Al momento, comunque queste sono solo delle congetture investigative che devono essere verificate. Dalla lettura del materiale sequestrato certamente emergerà qualcosa. M.I.