Cronaca Nera

Scomparso stamattina un altro giovane 14enne di MARCIANISE, scappato di casa insieme ad un'amica. Trovati prima che riuscissero ad allontanarsi

I ragazzi sono stati rintracciati grazie alla localizzazione del cellulare. A dare man forte alle ricerche, la segnalazione di uno dei membri del comitato disoccupati di Marcianise, in presidio stabile presso la stazione di Marcianise da numerosi giorni


MARCIANISE - Un palese caso di emulazione della fuga da casa, appena conclusasi col loro ritrovamento, delle due studentesse Valentina e Floriana: un altro giovanissimo marcianisano, 14enne, ha deciso, questa mattina, di allontanarsi volontariamente da casa, lasciando ai suoi genitori un biglietto nel quale chiedeva di non essere cercato. I Carabinieri della Compagnia di Marcianise lo hanno rintracciato poche ore dopo la denuncia di scomparsa presentata dal padre presso la locale stazione. Al ritrovamento del biglietto di congedo, il genitore si era recato all'istituto scolastico di Caserta frequentato dal figlio, constando che questi non si era mai presentato. Pertanto, sono state immediatamente diramate le informazioni utili alla ricerca del ragazzo a tutte le pattuglie, a loro volta in stretto coordinamento con la centrale operativa della Compagnia. Ulteriori ricerche sono state eseguite sul cellulare che il minore, al contrario delle due studentesse del "Novelli", aveva portato con sè, il che ha permesso di stringere il cerchio nei pressi della stazione ferroviaria di Marcianise. A dare un significativo contributo alle indagini, tra l'altro, uno dei membri del comitato dei disoccupati marcianisani che, ricordiamo, sono in presidio stabile presso la stazione di Marcianise da diversi giorni. L'uomo, poi sentito dagli stessi Carabinieri, ha raccontato di essersi insospettito alla vista dei due giovani, visibilmente agitati, e di aver sentito la ragazza parlare concitatamente al telefono con qualcuno, al quale diceva, palesemente mentendo, di trovarsi a Roma. Pensando che si trattasse di Floriana (una delle due studentesse scomparse mercoledì, non ancora ritrovate a quell'ora), alla quale assomigliava, il disoccupato ha dato l'allarme. Sul posto sono state inviate alcune pattuglie, che sono riuscite a rintracciare il giovane, mentre a piedi, in compagnia della sua coetanea, percorreva la linea ferrata in direzione Caserta, laddove, una volta raggiunti, sono stati messi al sicuro da eventuali  situazioni di pericolo. Successivamente, i due ragazzi sono stati accompagnati presso la sede della compagnia dei Carabinieri di Marcianise, dove sono stati riaffidati ai rispettivi genitori.   Maria Concetta Varletta