Cronaca Nera

Rubano ferro e rame: in manette un 18enne e un 26enne

Sono stati fermati dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta


Rame.jpg_415368877 A Casagiove, via San Leucio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta, nel corso di un servizio per il controllo del territorio, hanno arrestato, in flagranza per tentato furto aggravato in concorso, i pregiudicati rumeni  Marian Memis, 18enne e  Petrica Zaplan, 26enne, entrambi residenti presso il campo nomadi di Napoli Gianturco. I predetti, dopo essersi introdotti all’ interno di una cava del luogo, asportavano materiale ferroso presente all’ interno della stessa.  L’immediato intervento dei militari dell’Arma ha consentito di bloccare i malviventi rinvenendo anche arnesi atti allo scasso, subito  posti sotto sequestro. La refurtiva recuperata è stata restituita all’ avente diritto.  Gli arrestati, invece, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Stazione di Caserta in attesa della celebrazione del rito per direttissima come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.