Cronaca Nera

Scandalo dei loculi nel cimitero di CASERTA: prima condanna

La sentenza pronunciata dal giudice di Santa Maria Capua Vetere, Meccariello


CASERTA - E' stato condannato a 8 mesi di reclusione, anche se la pena è stata sospesa, Vittorio Palladino, uno degli imputati del processo incardinato a margine dell'inchiesta sulla presunta truffa effettuata nella vendita dei loculi al cimitero di Caserta, nella quale sono coinvolti imprenditori e funzionari del Comune cittadino. La sentenza è stata pronunciata dal giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere Giuseppe Meccariello.  In tale procedimento giudiziario figurano anche Alfredo e Massimiliano Fiorillo di Casagiove, Filippo Della Peruta, l'ex direttore del cimitero di Caserta Carmine Macrino, Giovanni Antonucci di Caserta ed il dirigente del Comune di Caserta Giovanni Natale. CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO