Politica

MONDRAGONE. Depressioni politiche in maggioranza, Pagliaro e Schiappa sviliscono Cennami e Martucci sui lavori di via Napoli

Galeotto fu un comunicato stampa (non si sa se fatto con malizia o come al solito scritto male). Intanto anche marzo conferma il trend negativo delle delibere di giunta. da 15 giorni non si aggiorna nemmeno il sito web del Comune


MONDRAGONE - Sono quasi 15 giorni che la pagina web- area delle delibere di giunta è ferma, così come mostra la foto che pubblichiamo in calce al nostro articolo. Forse nelle prossime ore verrà pubblicato qualcosa, ma dopo il mese di febbraio, anche marzo conferma il trend delle riunioni di giunta comunale ridotte all'osso. Qualcosa di strano si respira nell'aria già da tempo, ma non crediamo assolutamente che si tratti di una crisi politica imminente. Due sono le ipotesi: o Cennami e Schiappa hanno deciso di prendersi una pausa di riflessione politica o ci sono degli attriti tra gli uomini del Pd e quelli del Nuovo Centrodestra. Se da un lato ci sono le vicende Maggioli e Engineering che fanno alzare la temperatura politica, dall'altro lato qualche comunicato stampa contenente le dichiarazioni del consigliere Antonio Pagliaro e del sindaco Giovanni Schiappa sui lavori effettuati in via Napoli hanno rizzelato i consiglieri cennamiani: soprattutto Emilio Martucci che si sarebbe visto svilire nel ruolo di rappresentanza di una zona in cui lo stesso consigliere ha un forte bacino elettorale. In poche parole Schiappa e Pagliaro peccando di egocentrismo si sono dimenticati di ringraziare la collaborazione dell'alleato Martucci, uomo fedele a Cennami e che sostiene quindi la maggioranza post ribaltone. Poichè Schiappa è tenuto in vita dal voto di un solo consigliere comunale, basta un capriccio di Iandico o di uno degli uomini di Cennami e questa amministrazione rischia di essere rispedita a casa. Il fatto che Pagliaro, come dimostra il post che pubblichiamo in calce non ha fatto alcun riferimento nei ringraziamenti al consigliere Martucci, la dice lunga sulle considerazioni personali,  riguardo gli alleati, che sussistono e che albergano nell'animo degli esponenti dei due schieramenti, anche se in precedenza palesa l'interessamento del consigliere del Pd “Sicuro – conclude il consigliere di maggioranza (Pagliaro) – che la ditta aggiudicataria effettuerà i lavori a regola d’arte, ringrazio tutti coloro che hanno mostrato pazienza, e soprattutto fiducia, nel confronti del sottoscritto, e dell’amministrazione comunale”. Ma secondo noi  c'è qualcosa di più grande ed importante che tormenta gli animi della maggioranza, rispetto ai lavori effettuati in una zona dal bacino elettorale targato Martucci. Max Ive   QUI SOTTO IL COMUNICATO DELLE POLEMICHE E’ la “Marni Strade” la ditta aggiudicataria del bando per l'affidamento dei lavori di rifacimento di via Napoli che ridaranno decenza all’arteria cittadina che collega i due importanti, e storici, rioni della città quali Sant’Angelo e San Nicola. Le ditte che hanno manifestato interesse di partecipazione al bando, presentando relative offerte, entro la scadenza prevista per lunedì 16 settembre 2013, sono risultate cinque, tra cui quella di ribasso del 35,635% che ha permesso al suddettaditta di aggiudicarsi la gara. Particolare attenzione alle operazioni,che hanno permesso l’affidamento dei lavori, è stata mostrata dai consiglieri Antonio Pagliaro ed Emilio Martucci, che hanno a cuore la realizzazione degli stessi. I lavori oggetto del bando inizieranno, non appena concluso l’iter di affidamento definitivo, tra fine settembre ed inizio ottobre, e riguarderanno il rifacimento totale della pavimentazione stradale, con i relativi sottoservizi fognari e delle caditoie per la raccolta delle acque meteoriche. “Con i lavori previsti per via Napoli – commenta il consigliere Pdl Antonio Pagliaro – verrà ridata piena efficienza e percorribilità ad un’importante arteria cittadina, sede di intenso traffico tra i rioni di Sant’Angelo e San Nicola”. “Inoltre – continua Pagliaro – i lavori che andranno a farsi restituiranno, oltre che efficienza e percorribilità, sicurezza per l’incolumità dei bambini e ragazzi, che frequentano la scuola dell’infanzia ed il liceo scientifico, presenti, rispettivamente, sulla stessa via e nelle vicinanze, nonché gli iscritti alle scuole elementari e medie di S. Nicola. Sono certo, quindi, che gli interventi in questione riusciranno a dare una risposta concreta ai disagi manifestati dai cittadini che attendono da troppo tempo la riqualificazione di Via Napoli. Resto dispiaciuto, e sorpreso, che nessuna delle ditte presenti sul territorio comunale abbia manifestato il suo interesse a realizzare l’opera in questione, partecipando alla gara”. “Sicuro – conclude il consigliere di maggioranza – che la ditta aggiudicataria effettuerà i lavori a regola d’arte, ringrazio tutti coloro che hanno mostrato pazienza, e soprattutto fiducia, nel confronti del sottoscritto, e dell’amministrazione comunale”.   Mondra2 Mondragone1