Cronaca Bianca

SAN FELICE A CANCELLO."Lanciatori di sassi" contro i treni colpiscono ancora. I passeggeri hanno individuato i teppisti in quattro adolescenti

Il lancio di una pietra ha provocato la ferita ad un occhio di un passeggero


  TrenoSAN FELICE A CANCELLO. Evidentemente la notizia dell’altro ieri non ha destato scalpore, perché, a distanza di poco tempo, “i lanciatori di sassi” contro i treni sono tornati a colpire. Come nel caso di lunedì, il treno vittima dello sciagurato gesto è quello della linea Napoli-Caserta, coincidono anche l’orario, 18:30 circa, e il posto, tra le stazioni di Acerra e Cancello, in cui i teppisti hanno lanciato i sassi. Sono stati rotti tre vetri del mezzo, mentre, un passeggero è stato ferito ad un occhio, è stato tempestivamente soccorso dai sanitari intervenuti nella stazione di Cancello. I passeggeri sembrano aver individuato i teppisti in quattro adolescenti e si augurano che le indagini possano permettere di risalire all’identità dei delinquenti. Il treno è ripartito con notevole ritardo, ritardando in manieri significativa tutte le altre corse. Intanto Trenitalia ha esposto denunci contro ignoti.