Cronaca Nera

TERRA DEI FUOCHI. Le aree sospette? "Solo il 2%"

Praticamente sono 21,5 sui 1076 km quadrati sui quali si estendono i 57 comuni tra le provincie di Napoli e Caserta. A dichiararlo è stato il ministro Martina


CASERTA -   Per la mappatura della Terra dei fuochi  su 1076 km2 di aree interessate alle indagini tecniche solo il 2%, 21,5 km2 di cui 9,2 destinati all'agricoltura, sono risultate sospette, dunque il 98% è risultato non a rischio. Sono questi i dati resi noti nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi, per la presentazione delle indagini tecniche propedeutiche alla mappatura dei terreni agricoli nell'area della Terra dei fuochi, nella Regione Campania. I risultati emergono dalla raccolta di diversi dati, i più aggiornati risalenti al novembre 2013. Nello specifico sono 51 i siti sui quali risulta necessario promuovere misure di salvaguardia, per un totale di 64 ettari. L'indagine è stata condotta su 57 i comuni, 33 nella Provincia di Napoli e 24 in quella di Caserta.