Cronaca Nera

MARCIANISE. Doveva scontare un anno e 8 mesi di carcere. Preso la scorsa notte

L'operazione è stata eseguita da i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise


CARABINIERI_MANETTE MARCIANISE. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise, la scorsa notte hanno proceduto alla cattura di Tasha Leon, 30enne albanese destinatario di ordine di carcerazione. Nello specifico, il soggetto è stato controllato mentre in compagnia di un connazionale percorreva la s.s. appia in Marcianise direzione Aversa. All’atto del controllo l’albanese riferiva di trovarsi nel territorio nazionale in qualità di turista. Tuttavia, i militari dell’Arma, insospettiti dall’atteggiamento assunto dal medesimo lo accompagnavano in caserma per gli accertamenti di rito sottoponendolo a fotosegnalamento. Dagli esiti dell’identificazione emergeva che lo stesso, già in passato era stato fotosegnalato ed in ogni occasione aveva fornito diverse generalità e che nei suoi confronti gravavano la commissione di numerosi reati contro il patrimonio, in particolare furti in abitazione. Emeregeva, inoltre, che il Tasha era un catturando in quanto nei suoi confronti pendeva un ordine di carcerazione per l’espiazione della pena residua di anni 1 e mesi 8 di reclusione emesso dalla Procura della Repubblica di Pesaro in quanto riconosciuto colpevole di furto in abitazione e falsità documentale commessi in Fano nel 2007. L’arrestato è stato, pertanto, tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.