Cronaca Nera

AVERSA. Comune setacciato dalla guardia di finanza. Occorreranno 20 giorni per preparare tutti gli atti e i documenti richiesti

Sarà la segretaria Di Ronza a coordinare la ricerca, per quella che è la più ampia e approfondita operazione di controllo e di indagine che la corte dei conti abbia mai fatto a carico di un Comune della provincia di Caserta


Nella foto Giuseppe Sagliocco e Mimmo Ciaramella, l'attuale e l'ex sindaco di Aversa Nella foto Giuseppe Sagliocco e Mimmo Ciaramella, l'attuale e l'ex sindaco di Aversa AVERSA. Occorreranno una ventina di giorni perché il gli uffici del Comune di Aversa, coordinati dalla segretaria Di Ronza, possa soddisfare le molte richieste, messe nero su bianco, dagli uomini della guardia di finanza del nucleo operativo della città normanna, su mandato della procura presso la corte dei conti. Come abbiamo scritto ieri e come scriveremo nei prossimi giorni, utilizzando, nel dettaglio, le richieste dei giudici contabili, per approfondire, punto per punto tutte le vicende da approfondire in sede giudiziaria, si tratta, con ogni probabilità della più grande acquisizione di documenti mai realizzata in un Comune della provincia di Caserta. Siccome, la visita dei finanzieri risale a martedì scorso, il Comune di Aversa ha altre due settimane di tempo per produrre la documentazione. Potrà rispettare i tempi attraverso una mezza mobilitazione di tutti i suoi uffici, perché come abbiamo scritto ieri e come scriveremo nei prossimi giorni, se è vero che dall’ufficio tecnico e dall’ufficio urbanistica dovranno saltar fuori la maggior parte delle carte, è anche vero che le materie e i contenuti sono diversi e incrociano anche le competenze degli affari Generali della ragioneria e pure di altri comparti. Non vi resta che aspettare domani  per trattazione specifica di questa mega operazione di verifica sulla recente storia amministrativa del Comune di Aversa da parte della corte di conti, attraverso la guardia di finanza. G.G.