Cronaca Nera

IL VIDEO MADDALONI. Minaccia di incendiargli casa e gli avvelena il cane per estorcere denaro: donna 48enne finisce in manette

Vittima dell'estorsione e dei furti reiterati è un agricoltore della zona


MADDALONI - Questa notte, i Carabinieri della Stazione di Maddaloni, a conclusione di un’articolata attività di indagine, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di Iolanda Gazzillo, 48enne del luogo, pregiudicata, poiché ritenuta responsabile dei reati di estorsione e furto in abitazione, commessi nei confronti di un agricoltore della zona. L’attività di indagine, condotta dai citati militari dell’Arma, nel periodo compreso da maggio 2012  a  gennaio 2014, ha consentito di accertare e documentare come la donna, con reiterate minacce di incendiargli l’abitazione e uccidergli gli animali da allevamento, si faceva consegnare dall’agricoltore somme di denaro comprese trai  500 e i 1000 euro. Ancora in due distinte circostanze la donna si introduceva all’interno dell’abitazione dell’uomo asportandogli vari capi di abbigliamento e procurava la morte, per avvelenamento, del suo cane. Le accurate indagini hanno avuto inizio a seguito della denuncia sporta dal malcapitato e, i successivi e immediati accertamenti effettuati dai carabinieri, hanno permesso di ricondurre le condotte estorsive alla citata Gazzillo, la quale annovera a suo carico già precedenti penali dello stesso tenore. L’arrestata, quindi, espletate le formalità di rito è stata condotta presso l’Istituto di pena femminile di Pozzuoli.