Cronaca Bianca

MONDRAGONE. Riparazione del depuratore della località Sancello, il Comune scuce 124mila euro e chiude tramite la Imec la "partita" con il Consorzio Idrico Terra di Lavoro

A seguito della presa visione delle fatture, il Municipio storna il debito per gli interventi alla condotta sottomarina


di Massimiliano Ive MONDRAGONE. 3 anni dopo l'affidamento dei lavori di riparazione della condotta sottomarina dell’impianto di depurazione ubicato in località Sancello al Consorzio Idrico Terra di Lavoro, è giunto il momento di liquidare le spese resesi necessarie, appunto per il suddetto intervento. Il Consorzio Idrico in virtù di una vecchia concessione decennale vantava nei confronti del Comune di Mondragone un credito già previsto nel bilancio 2011, pari a  174.494,16 IVA compresa.  Il 16 maggio di un anno fa, mediante un contratto stipulato tra il Consorzio Idrico Terra di Lavoro e la Imec Costruzioni Spa, venne affidato a quest'ultima società - "in proprio e nella qualità di capogruppo-mandataria dell’ATI Impec Costruzioni – Tr.in.co.n.e." - il servizio di gestione con delega della manutenzione e conduzione dell'impianto di depurazione di Mondragone. Dal punto di vista amministrativo la Imec, società puteolana, quindi, ha assorbito le competenze di gestione dei servizi utili al funzionamento del depuratore della località Sancello per il quale si prevede anche " la relativa fornitura in opera dei materiali di ricambio, l’effettuazione delle verifiche e delle analisi di smaltimento dei rifiuti prodotti dalla struttura". A questo punto il Comune di Mondragone , dopo aver preso visione delle fatture emesse per i lavori eseguiti, ha deciso di stornare il vecchio debito "ancora da liquidare". Dalla lettura della determina n. 181 del 6 marzo, si evince che il Consorzio Idrico Terra di Lavoro ha concesso il credito vantato di 124 mila euro alla Imec a seguito del suddetto affidamento. Pertanto il Municipio mondragonese seguendo il "passaggio dell'affidamento" consortile, ha chiuso tale partita, disponendo il pagamento alla società Imec di Pozzuoli.