Politica

ESCLUSIVA MONDRAGONE. Il vicesindaco Pd Barbato non perde il vizio di copiare. Copia ed incolla integrale del messaggio per l'8 marzo

In questa valle di lacrime dell'informazione casertana a noi l'arduo compito di rievangelizzare i politici. No al superficialismo e al relativismo culturale e politico


di Massimiliano Ive   MONDRAGONE - La mattina, quando il sottoscritto e il direttore Guarino compiamo insieme la strada per giungere in redazione, ascoltiamo la bellissima rassegna stampa di Radio Radicale, a margine della nota trasmissione Stampa e Regime, diretta da Massimo Bordin. Ci teniamo, per così dire informati, mediante un organo di informazione autenticamente liberale e anche molto critico, al fine di scrollarci da dosso gli influssi negativi del giornalismo casertano "Comunicato-Marchetta". Siamo costretti ancora una volta a ricorrere allo schema dell'informazione Radicale per poter analizzare l'ultimo comunicato stampa,  copiato ed incollato dai mediocri siti casertani, a firma del vicesindaco e assessore al "Copia ed Incolla" di Mondragone, Anna Barbato. Dopo i casi del messaggio di "Roberto Saviano" e quello della lettera agli studenti e al corpo docente di Mondragone, ecco che abbiamo scoperto un altro caso di trascrizione (modello fotocopia) di concetti espressi in testi ed incisi che si possono trovare su internet, riguardanti la festa della Donna. Forti del motto dei Radicali-Liberali:  dentro il palazzo per essere fuori dal palazzo, siamo costretti a riequilibrare il sistema del copia ed incolla casertano di messaggi che vengono diramati, in questo caso dal "palazzo mondragonese", decriptando l'inciso elaborato dal vicesindaco di Mondragone. In effetti come potrete constatare voi stessi dall'analisi del testo della Barbato, confrontato con quelli pubblicati dall'enciclopedia web di Wikipedia, l'evento storico dell'incendio della fabbrica di Triangle è completamente copiato. Ma non finisce qui. Addirittura abbiamo scoperto ed evidenziato anche due- tre passaggi ripresi parola per parola da un testo del tema della Maturità 2008, nonchè da un'analisi dedicata al "Femminismo e Psicoanalisi" contenuta a pagina 105 dell'elaborato "Movimento delle donne nel XXesimo secolo". Ci fermiamo qua! A questo punto non possiamo più aggiungere nulla se non rivolgere un invito alla Barbato di stare più attenta, visto che ci invia sempre i comunicati. Poichè è un insegnante ricorderà bene cosa dicevano le "maestre monocratiche" o maestre uniche di quella scuola che rimandava a settembre: "Esprimi i concetti letti a parole tue... Leggi il testo e scrivilo a parole tue".  Nell'era del relativismo politico e del superficialismo dell'informazione quanto scritto sopra appare una bestemmia.     Copia2 Copia1 Copia4

Incendio1

Copia3