Cronaca Nera

CAPODRISE. Si preparavano ad una notte di razzie: i carabinieri li trovano con la macchina piena di "attrezzi del mestiere". Denunciati 4 professionisti dello scasso

I quattro soggetti, di età compresa tra i 26 ed i 38 anni, tutti provenienti dalla provincia di Napoli, sono stati fermati da una pattuglia dei carabinieri nei pressi del cimitero di Capodrise


Attrezzi da scasso     CAPODRISE - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Marcianise hanno denunciato in stato di libertà, per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli, quattro soggetti di età compresa tra i 26 ed i 38 anni. I quattro, tutti provenienti dalla provincia di Napoli, nel corso della notte, sono stati fermati da una pattuglia dei carabinieri in servizio preventivo di controllo del territorio mentre, a bordo di un’autovettura di media cilindrata, transitavano nei pressi del cimitero di Capodrise. A seguito di una perquisizione veicolare i militari dell’arma hanno rinvenuto, occultati all'interno del vano airbag del suddetto autoveicolo 4 scaldacollo e cappellini in lana; 4 paia di guanti da lavoro; 1 radio ricetrasmittente; vari altri arnesi da scasso (tra cui martelli, tenaglie e punte di trapano); una morsa e fascette in plastica. Nei confronti dei quattro sono state avviate le procedure per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio dal comune di Capodrise.