Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    SERIE D. MARCIANISE vittoria nel derby e testa della classifica, soccombe il GLADIATOR


    Il Progreditur approfitta della sconfitta del Matera a Taranto e vola in vetta. Nerazzurri sempre più ultimi e lontani dai play-out

    Una fase della partita (foto: gladiator1924.it)

    Una fase della partita (foto: gladiator1924.it)

    PROGREDITUR MARCIANISE-GLADIATOR 4-0

    PROGREDITUR MARCIANISE (3-5-2): Navarra; Lagnena, Posillipo, Pagano,; Ciano (70’ Tenneriello), Vitiello, Viola, D’Anna (84’ Verdone), Di Ronza; Allegretta, Citro (77’ Iadaresta). A disp.: Imbimbo, Rossetti, Corduas, Gerardi, Buonpane, Conte. All. Foglia Manzillo

    GLADIATOR (4-5-1): Cerreti; Laezza (46’ De Falco), Simonetti (72’ Degli Innocenti), Esposito, Diana (85’ Sandu); Mazza, De Girolamo, Bonavolontà, Del Gaudio De Feo; Santaniello, A disp.: Petrellese, Piccirillo, Fasci, Pucino, Perrella, Scarano. All. Di Somma

    ARBITRO: Pietropaolo di Modena (Catalano e Cappiello)

    RETI: 16′ Citro, 35′ e 50′ Allegretta, 92′ Iadaresta

    NOTE: Ammoniti: De Girolamo, Esposito, De Falco (G). Calci d’angolo: 2-0 per il Progreditur Marcianise. Recupero: 1’pt e 3′ st.

    Derby e primato in un sol colpo per il Progreditur Marcianise. I gialloverdi di Foglia Manzillo infliggono un duro 4-0 al Gladiator e riconquistano la vetta della classifica, grazie al contemporaneo scivolone del Matera a Taranto. Partita senza storia al “Progreditur”, con i padroni di casa dominatori in lungo ed in largo di quello che si è rivelato un testacoda a tutti gli effetti. In rete tutti e tre i goleador marcianisani. Citro-Allegretta-Iadaresta, autori di 40 goal in tre (20 marcature per Citro, mentre 10 per gli altri due attaccanti). Il Gladiator invece ora sprofonda a -5 dal penultimo posto che vale i play-out. Se non è finita è difficile comunque crederci.

    Tante novità nel Marcianise, la prima tra i pali con Navarra preferito ad Imbimbo per questione di ‘under’. Corduas è acciaccato e così Foglia Manzillo lancia Pagano nei tre di difesa con Posillipo e Lagnena mentre conferma Ciano sull’out di destra con Di Ronza a sinistra (preferiti a Conte e Verdone) e Viola rileva Gerardi, al fianco di D’Anna e Vitiello. In attacco con Ciano c’è Allegretta. Nel Gladiator, forfait tra i pali di Munao, sostituito da Cerreti. In difesa c’è Esposito al fianco di Simonetti, con Laezza e Diana sugli esterni. Centrocampo a cinque con Mazza e De Feo sugli esterni, De Girolamo (e non Franchini, anch’egli infortunatosi in settimana) e Bonavolontà centrali, Del Gaudio a supporto di Santaniello.

    La gara ci mette più di qualche minuto ad entrare a regime. Possesso di palla prolungato dei gialloverdi che manovrano senza soluzione di discontinuità. Gli ospiti partono timorosi e concedono troppo spazio agli avversari. I padroni di casa regalano la prima emozione del match al 15’. Tiro a giro di Viola che aggira la barriera ma si stampa sul palo. E’ il preludio al goal che viene siglato un minuto dopo. Citro triangola con D’Anna e trafigge Cerreti con un preciso sinistro a volo.

    Il più vivace tra gli ospiti è comunque Mazza che al 30’ si accentra e chiama alla parata Navarra. I neroazzurri di Di Somma, con un piglio diverso nella parte centrale della prima frazione, vanno vicini al pareggio nell’unica sbavatura difensiva della retroguardia locale. De Feo pesca il corridoio perfetto per Mazza che, invece di tirare di prima, cincischia e consente il recupero di Pagano, nel frattempo rientrato in posizione. Dal possibile pareggio si passa in pochi istanti al raddoppio dei gialloverdi. Allegretta ci crede su un pallone non stoppato bene da Mazza, glielo ruba e ficca la palla nell’angolino con una saetta rasoterra (35’).

    L’inerzia passa completamente nelle mani dei ragazzi del presidente D’Anna che mettono in risultato in cassaforte. Gialloverdi vicini al tris con il traversone di Ciano per Allegretta che schiaccia a lato (42’) e chiude un primo tempo che i marcianisani hanno dominato per larghi tratti, sugellando la propria superiorità con le reti di Citro ed Allegretta.

    Sulla falsariga della prima frazione, approccio pimpanteSugli sviluppi del cross di Citro, Cerreti esce di pugno ma butta la palla sulla testa di Allegretta e la palla carambola in rete.

    Nel finale (89’) traversa di Allegretta, prima dell’inzuccata di Iadaresta che, sul lancio al bacio di Vitiello, rifila il poker della nuova capolista.

    Redazione sportiva

    ALTRI RISULTATI: Taranto-Matera 1-0, Monospolis-Francavilla 1-0, Bisceglie-Turris 0-1, Mariano Keller-Brindisi 1-2,  Real Hyria-Puteolana 2-2, Manfredonia-San Severo 1-3, Metapontino-Grottaglie 1-0. Riposa Gelbison

    CLASSIFICA: PROGREDITUR MARCIANISE 54; Matera e Taranto 52; Monospolis 50; Francavilla e Turris (1 partita in meno) 49; Brindisi (1 partita in meno) 45; Gelbison (1 partita in meno) 36; Bisceglie (1 partita in meno) 34; Mariano Keller (1 partita in meno) 32; Real Hyria (1 partita in meno) e San Severo (1 partita in meno) 31; Manfredonia (1 partita in meno) 28; Grottaglie (1 partita in meno) 24; Metapontino (1 partita in meno) 26; Puteolana 23 (1 partita in meno); GLADIATOR (1 partita in meno) 18

    PROSSIMO TURNO: Gelbison-PROGREDITUR MARCIANISE, GLADIATOR-Metapontino, Monospolis-Taranto, Francavilla-Turris, Brindisi-Bisceglie, San Severo-Mariano Keller,  Grottaglie-Real Hyria, Puteolana-Manfredonia. Riposa: Matera

    PUBBLICATO IL: 30 marzo 2014 ALLE ORE 19:32