Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    SERIE D. MARCIANISE-GLADIATOR, -2 al derby


    Derby o testacoda che sia, entrambe le formazioni hanno bisogno dei tre punti. All'andata finì 2-2. Calcio d'inizio alle 15 allo stadio 'Progreditur'.

    Santaniello-Gladiator

    Santaniello, all’andata fissò il risultato sul 2-2 (foto: gladiator1924.it)

    Marcianise-Gladiator, -2. Derby o testacoda che lo si voglia chiamare una cosa è certa: dalla partita del ‘Progreditur’ dipenderà gran parte del prosieguo della stagione per entrambe, che non devono mollare per nessun motivo se vogliono raggiungere i loro obiettivi.

    Per i gialloverdi l’occasione è d’oro: vincere significherebbe comunque approfittare dello scontro diretto tra Matera e Taranto (in Puglia). In due casi su tre (pareggio o vittoria Taranto) sarebbe di nuovo testa della classifica, nella peggiore (vittoria Matera) significherebbe molto probabilmente lotta a due fino a fine campionato, con lo scontro diretto in casa. Anche perché il calendario riserva, sempre per domenica anche Monospolis-Francavilla: insomma 4 delle prime 5 si toglieranno punti tra di loro.

    In tutto questo, pur essendo d’obbligo la vittoria, non andranno sottovalutati i nerazzurri: dare per scontato l’esito della partita sarebbe folle, come ben sanno i ragazzi allenati da Foglia Manzillo che hanno perso più di qualche punto, come all’andata (finita 2-2), proprio quando hanno sottovalutato i loro avversari. Le buone notizie degli ultimi tempi sono una rosa finalmente più larga, grazie ai recuperi di Lagnena e Ciano, fermi per diverse settimane per infortunio. I loro sostituti hanno fatto bene ma avere due titolari freschi in questo finale di stagione, soprattutto quando nelle ultime giornate arriverà il caldo, potrà essere un grande vantaggio. Lagnena sarà confermato nella difesa con Posillipo e Corduas a protezione di imbimbo mentre capitan Ciano agirà sulla fascia destra, con Verdone sull’altro versante. Domenica l’unico assente sarà Temponi, squalificato: al suo posto probabile il ritorno di D’Anna, a completare la linea di metà campo con Vitiello e Gerardi. In attacco conferme per Iadaresta e Citro.

    In casa Gladiator, il turno di riposo è stato molto dannoso per la classifica: non solo i nerazzurri non hanno potuto, quanto meno provare, muoverla ma sono anche stati staccati dalla Puteolana, vittoriosa contro il Metapontino: ora la penultima piazza, che vale quanto meno i play-out, è lontana 3 punti. Ed inoltre, se si sperava che le due settimane senza partite potessero servire a lavorare al meglio, c’è stato la scorsa settimana lo sciopero dei magazzinieri che hanno fatto saltare una  seduta d’allenamento. Anche loro, come i calciatori, sono in attesa che arrivi una rata del contributo dello sponsor per vedersi pagata qualche mensilità arretrata.

    Il Gladiator di Di Somma ripartirà dalle ultime due partite disputate dove ha tenuto testa a Monospolis (nerazzurri in vantaggio fino a 10’ dal termine) e Taranto (parità fino a 20’ dalla conclusione). Se la sosta avrà messo benzina nelle gambe la partita potrebbe essere meno scontata di quanto la classifica suggerisce. Torneranno dalla squalifica Laezza e Franchini: il primo dovrebbe prendere il posto di Ferrara (squalificato) al fianco di Simonetti con Degli Innocenti e Diana sulle fasce davanti a Munao; il secondo sostituirà Carfagno (anch’egli appiedato dal Giudice sportivo) al fianco di capitan Bonavolontà con Mazza e De Feo esterni. In attacco probabile la conferma del tandem Del Gaudio-De Feo. Oltre a Cafagno e Ferrara, squalificato anche Puccinelli.

    Redazione sportiva

    PROGREDITUR MARCIANISE (3-5-2): Imbimbo; Lagnena, Posillipo, Corduas; Ciano,  Vitiello, D’Anna, Gerardi, Verdone; Iadaresta, Citro.

    GLADIATOR (4-4-2): Munao; Degli Innocenti, Laezza, Simonetti, Diana; Mazza, Franchini, Bonavolontà, De Feo; Del Gaudio, Santaniello.

     

    PUBBLICATO IL: 28 marzo 2014 ALLE ORE 14:28