Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LE RIVALI DELLA JUVE PER I PLAYOFF. Occorre un gran finale, Venezia e Reggio Emilia fanno paura


    Abbiamo analizzato le prossime partite che Reggio Emilia e Venezia dovranno affrontare

    Juvecaserta_Basket_Logo

     

    E’ diventata ormai una corsa a tre per la conquista dell’ ottavo posto al termine della stagione regolare che regalerà l’accesso alla post season. Con Avellino praticamente fuori dai giochi, la battaglia si è ristretta alle sole Caserta, Reggio Emilia e Venezia. Le due contendenti della franchigia bianconera si sono recentemente rinforzate. In particolar modo la Grissin Bon si è assicurata uno dei migliori prospetti italiani, ovvero Amedeo Della Valle, che ha deciso di lasciare, dopo due stagioni, Ohio State per firmare un quinquennale con la società del presidente Paterlini. La Reyer Venezia, invece, ha firmato Sasha Vujacic, ex Lakers, con i quali ha vinto due anelli. Questi due rinforzi sono sintomo di timore nei confronti della Juvecaserta che sta strabiliando tutti gli addetti ai lavori.

    Analizziamo quindi la prossima giornata di campionato di Reggio Emilia e Venezia.

    Partiamo con Reggio che si trova in settima posizione a pari punti con la Juvecaserta. Gli emiliani  saranno ospiti della Vanoli Cremona, formazione in lotta per non retrocedere e che domenica ha ceduto sotto i colpi dell’Umana Venezia. La formazione lombarda, diretta da Cesare Pancotto, è una formazione coriacea, soprattutto tra le mura amiche. Per tale ragione, Reggio Emilia non avrà vita facile ma dovrà sudarsi fino al quarantesimo minuto i due punti. Domenica scorsa la Grissin Bon, tra le mura amiche, ha letteralmente schiantato la Dinamo Sassari, una delle migliori formazioni del campionato.

    Passando alla Reyer Venezia, con l’arrivo di Sasha Vujacic, si puntella un roster già ricco di talento ed atletismo. I veneti, partiti con uno dei budget più alti del campionato e con tutti i pronostici a proprio favore, hanno attraversato un momento di crisi di risultati che l’hanno portata in nona posizione a due punti dalla Juvecaserta. Domenica scorsa, come detto, hanno sconfitto la Vanoli Cremona tra le mura amiche del Taliercio, mettendo in campo una grande prova di forza. Domenica, invece, saranno ospiti al PalaDelMauro dove affronteranno una Sidigas Avellino in caduta libera e che ormai sembra essere una nave abbandonata a se stessa alla mercè di una tempesta. Facile, dunque, pronosticare il colpo in esterna dei ragazzi di coach Markovski.

    In definitiva, se Caserta riuscisse a vincere in casa della Virtus Bologna, potrebbe approfittare di un eventuale passo falso di Reggio Emilia e posizionarsi in settima posizione .

    Andrea Massimo Canzano

    PUBBLICATO IL: 26 marzo 2014 ALLE ORE 18:27