Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    REAL MACERATA La società di calcio, sognando la “cantera”, punta tutto sui giovani


    Il segretario della società Pascarella: ““Stiamo pensando di portare la prima squadra in una serie , quanto piu’ alta possibile. Questo innalzerebbe senza dubbio l’interesse del grande pubblico anche nella nostra città” MACERATA CAMPANIA - Segnali importanti, incoraggianti, del nuovo che avanza, un importante cambio di tendenza. I giovani stanno portando una ventata di entusiasmo […]

    Nella foto le giovanili del Macerata al Pinto di Caserta

    Il segretario della società Pascarella: ““Stiamo pensando di portare la prima squadra in una serie , quanto piu’ alta possibile. Questo innalzerebbe senza dubbio l’interesse del grande pubblico anche nella nostra città”

    MACERATA CAMPANIA - Segnali importanti, incoraggianti, del nuovo che avanza, un importante cambio di tendenza. I giovani stanno portando una ventata di entusiasmo nel nostro calcio, ovviamente ci riferiamo alla società sportiva Real Macerata, ma anche la speranza di talenti fatti in casa.

    L’esempio da seguire è la “cantera” del Barcellona, anche se sembra un po’ pesante il paragone. La squadra di PEPPE CICALA ormai è diventata la squadra di tutti, perché quel progetto ha conquistato i tifosi e genitori.Il Messi si chiama (RAFFAELE GUERRAZZI),  diventato il simbolo di un sogno per alcuni bambini iscritti: fenomeni nati e cresciuti nel settore giovanile.

    Ci sta provando la REAL MACERATESE del nuovo corso IANNOTTA-GUIDA-CICALA, è la strada scelta da anni , anche da altre SOCIETA’ blasonate a livello nazionale, i vivai più importanti da dove si spera un giorno di vedere realizzare campioncini del calcio.

    E nella Real Macerata , un incentivo a continuare a puntare sui giovani arriva dal tecnico della prima squadra, Peppe Cicala: “Da quando sono qua ho visto come lavora ,e posso dirvi che siamo sulla strada giusta. Ci sono giocatori di qualita’ che giocano bene a calcio e che hanno vinto : faccio i complimenti a tutti per questo grande traguardo. Arrivare alla prima squadra e’ difficile perche’ c’e’ ancora molta distanza tra il loro calcio e quello che potra’ offrire il vivaio del settore giovanile”.

    Il nuovo tecnico afferma “Con noi si allenano sempre due o tre calciatori del settore giovanile, quest’anno invece vogliamo dare l’opportunità a tanti giovani che amano il calcio e vogliono mettersi in gioco, sono stato proprio io che ho preferito di attuare un allenamento unico, con la presenza sia dei giocatori della prima squadra che affronteranno il campionato di prima categoria, sia i giocatori che faranno parte della spedizione juniores 2013/2014, e sicuramente loro potranno essere un punto di riferimento per la nostra societa’ in futuro”.

    Che sui giovani si punti molto per il futuro del nostro calcio, lo dimostra la proposta che sta portando avanti ENRICO PASCARELLA, segretario della  REAL MACERATA, “Stiamo pensando di portare la prima squadra in una serie , quanto piu’ alta possibile. Questo innalzerebbe senza dubbio l’interesse del grande pubblico anche nella nostra citta’, anche perché il livello sarebbe notevolmente più alto, seppur con squadre giovanili. In questo senso l’esperienza acquisita in questi anni,ci sta dando ottimi esempi di buona riuscita, staremo a vedere” .

    PASCARELLA  tiene a precisare che” A volte puntare sui giovani è una scommessa ma tante volte è una scommessa vincente”.

    Parole confortanti arrivano anche da tutti i genitori che portano i loro figli ad avvicinarsi al mondo del calcio, con la speranza innanzi tutto di vederli divertire , che deve essere necessariamente il primo obbiettivo: “Giudichiamo molto positivo questo modo di pensare della società per realizzare un progetto comune per la nostra città – ha concluso Pascarella, – tanto più che esso si rivolge ai nostri giovani, con l’intento di dare loro opportunità nuove e di qualità, per praticare sport nel nome di sani e genuini valori sportivi”.

    Luca Aprea

    PUBBLICATO IL: 31 agosto 2013 ALLE ORE 16:41