Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    PALLAVOLO. CORPORA sconfitta a Rovigo


    Per la squadra gricignanese sarà ora decisiva la prossima gara contro Vicenza, domenica al PalaPuca

    corpora_beng03

    La Corpora cade a Rovigo (3-0) e perde l’occasione per allungare ulteriormente su Sala Consilina, nuovo fanalino di coda della Master Group Sport Volley Cup – A2, ora distante due punti. Per la truppa di Della Volpe si è trattato di uno stop, a sei giornate dal termine, che sulla carta poteva essere preventivabile, considerato il valore dell’avversario, ma che lascia comunque un pizzico di amaro in bocca per come i tre set sono giunti a conclusione tutti a favore delle padrone di casa.

    Del resto che non sarebbe stata una partita facile lo aveva pronosticato alla vigilia già il tecnico Della Volpe. “Affrontiamo – aveva detto – una squadra che ha dimostrato con continuità di avere buone individualità e un ottimo gioco. Conosciamo benissimo chi e cosa affronteremo e rispetto alla gara d’andata (finita 3-2, con il primo storico punto in serie A della Corpora) abbiamo una condizione migliore e qualche opzione in più. Sarà durissima ma non ci possiamo permettere di considerare chiusa nessuna gara”.

    Gricignano parte ancora una volta senza Nikola Senkova, il neo-acquisto di gennaio entrata in campo in una sola occasione e ancora ai box per problemi fisici. Di mano partono Gabbiadini e Pascucci, con la diagonale Drozina-Karalyus e Repice-Giuliodori al centro, Carrara libero. Dall’altra parte coach Ferrari affida la regia a Elisa Peluso, con Agostinetto, Crepaldi e Pistolato bocche da fuoco, Brusegan e Nardini al centro e Giacomel libero.

    Il primo set rimane in equilibrio fino all’ultima curva (14-13, 18-17), deciso nel finale da una maggiore precisione in attacco delle venete (25-20).

    Nel secondo set stesso copione: grande equilibrio fino a quota 19 e piccolo break gricignanese (19-21). Sul 22-23 la Corpora, riuscita a costruirsi su un campo durissimo l’occasione di rientrare in partita, vede vanificata la sua ambizione al termine di uno scambio lunghissimo che premia le rodigine anche a causa di un paio di non-chiamate arbitrali abbastanza dubbie. Ancora una volta il finale è per le locali, che portano a casa il parziale 25-23.

    Il terzo set è ancora una volta il paradigma della stagione della Corpora: grande grinta e intensità fino al vantaggio (15-16) che si rivela vano quando le palle scottano e vengono domate e messe a terra da Agostinetto e compagne.

    appuntamento di domenica 9 marzo ore 18,00, a sei giornate dal termine del campionato, rappresenta una tappa campale per definire le sorti di questa stagione, probabilmente il match più importante della giovane storia di successo del team presieduto da Tina Musto. “Dtutte le partita al massimo una per una, che si tratti di scontri diretti o di sfide contro corazzate come la Beng”.

    Parole che oggi hanno ancora più valore.

    Redazione sportiva

    Beng Rovigo – Corpora Gricignano 3-0 (25-20; 25-23; 25-21)

    Beng Rovigo: Agostini, Kotlar, Nardini 5, Pistolato 11, Brusegan 9, Rossini 2, Crepaldi 15, Peluso, Agostinetto 19, Cheli, Giacomel, Aluigi, Cervella. All.: Ferrari
    Corpora Gricignano: Russo, Carrara, Drozina 3, Gabbiadini 9, Giuliodori 7, Karalyus 9, Pascucci 11, Faraone, Repice 2, n.e.: Sannino e Senkova. All.: Della Volpe

    PUBBLICATO IL: 3 marzo 2014 ALLE ORE 14:58