Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LEGAPRO, le altre. Ad Aversa arriva il Martina, la capolista Cosenza aspetta l’Ischia


    I granata alle prese con la squalifica di Djibo ed il dubbio Di Vicino. Il Teramo in casa dell’Arzanese. Oggi pomeriggio Castel Rigone-Aprilia E’ Giorgio Di Vicino il dubbio principale di Di Costanzo alla vigilia della partita del ‘Bisceglia’ in programma domani alle 15. L’ottimismo non è mai mancato ma nelle ultime ore, ed anche […]

    Una fase di Aprilia-Aversa Normanna (foto aversanormanna.it)

    I granata alle prese con la squalifica di Djibo ed il dubbio Di Vicino. Il Teramo in casa dell’Arzanese. Oggi pomeriggio Castel Rigone-Aprilia

    E’ Giorgio Di Vicino il dubbio principale di Di Costanzo alla vigilia della partita del ‘Bisceglia’ in programma domani alle 15. L’ottimismo non è mai mancato ma nelle ultime ore, ed anche nell’allenamento di ieri, il calciatore sembra tornato a disposizione, anche se è ancora da valutare un suo impiego dal 1′. Nel caso è pronto Vicentin. L’altra modifica in formazione rispetto alla trasferta di Aprilia è Esposito, al rientro dopo due giornate di squalifica, al posto di Djibo. Il Martina è alla seconda trasferta consecutiva e reduce dalla vittoria sul campo di Sorrento, prima della quale aveva racimolato solo un pareggio su cinque incontri.

    La capolista Cosenza è attesa invece dallo scontro con l’Ischia. I calabresi recuperano Frattali, in settimana fermato dall’influenza, mentre resta il dubbio Adamo. Sicuramente non della partita invece Pepe e De Angelis. L’Ischia dopo un inizio difficile, da qualche settimana sembra rinata (10 punti in 4 partite, imbattuta da sette match). Curiosità: due i precedenti tra le due squadre al ‘San Vito’, entrambi terminati 1-0 per i padroni di casa.

    La capolista virtuale Teramo (-2 dal Cosenza ma con una gara recuperare) sarà invece attesa da un testa-coda in casa, per modo di dire visto che si gioca sempre a Mugnano, dell’Arzanese fanalino di coda ed ancora a secco di vittorie. Gli ultimi risultati dei campani (2-2 con la Casertana, 3-3 a Melfi) fanno prevedere una partita ricca di goal. Seconda trasferta consecutiva anche per gli abruzzesi alle prese con i dubbi su Arcuri, Patierno e Lulli, che hanno qualche problema fisico come Sassano la cui presenza però non è in dubbio, ma è certo il rientro di Serraiocco. Tra i padroni di casa, che in settimana hanno ingaggiato il centrocampista Ricci (ex Aversa Normanna), occhi puntati soprattutto su Ripa, reduce da due doppiette.

    Il Foggia terzo in classifica sarà invece ospite del Poggibonsi. I pugliesi sono privi degli infortunati Mantovani, Richella e Zizzari e dello squalificato centrocampista Agostinone. Per i ragazzi di Padalino (20 punti nelle ultime 10 giornate) le parole d’ordine sono “vietato distrarsi”. Il Poggibonsi dei giovani (solo due ‘over 23), tornato al successo nell’ultima giornata dopo tre sconfitte consecutive, segna in trasferta (7 reti) quasi quanto in casa (8).

    Impegno casalingo invece per il Tuttocuoio che condivide con la Casertana il quarto posto ed attende il Sorrento. Entrambe sono reduci da una sconfitta e gli ospiti hanno in settimana cambiato allenatore, con Simonelli che è subentrato all’esonerato Chiappino.

    La Vigor Lamezia, dopo lo stop forzato di domenica, sarà invece impegnata a Messina. I siciliani recuperano Maiorano e Lasagna ma devono ancora valutare le condizioni di Bolzan, Silvestri e De Bode, con il primo a destare le maggiori preoccupazioni.

    Chiudono il programma Castel Rigone-Aprilia (oggi) e Chieti-Gavorrano.

    Redazione sportiva

    PUBBLICATO IL: 30 novembre 2013 ALLE ORE 13:11