Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LEGA PRO. AVERSA, Spezzaferri: “presenteremo ricorso, sono sereno”


    Il presidente normanno si dichiara fiducioso, dopo l'inibizione di quattro mesi. Il comunicato stampa della società granata

    Il presidente normanno Spezzaferri, a sinistra

    Il presidente normanno Spezzaferri, a sinistra

    Dopo le sanzioni avverso la società ed il patron per la vicenda che riguarda un giovane tesserato del settore giovanile granata che non sarebbe stato sottoposto a visite mediche al momento del tesseramento, l’Aversa Normanna ha diramato il seguente comunicato:
    La S.F. Aversa Normanna esprime sorpresa per la sentenza della Commissione Disciplinare Nazionale della Figc che ha inflitto quattro mesi di inibizione al presidente Giovanni Spezzaferri e un’ammenda di € 6.000,00 alla società, per una denuncia alle autorità sportive presentata nel 2012 dai genitori di un ‘giovane di serie’ tesserato con il sodalizio granata.
    La società di via Riverso ha già avviato tutte le procedure legali per il ricorso alla sentenza ed è pronta a far valere le sue ragioni nelle sedi opportune. “Non mi aspettavo un verdetto di condanna – afferma il presidente Giovanni Spezzaferri – anche perché abbiamo presentato tutta una serie di atti che documentano come l’Aversa Normanna si sia comportata in modo regolare nei confronti del ragazzo e soprattutto a sua tutela, per permettergli di svolgere attività agonistica in maniera sicura. E’ chiaro che preseneteremo ricorso. Sono certo che i componenti del settore giovanile granata abbiano rispettato le norme della Figc riguardanti la materia oggetto della sentenza, invitando ripetutamente il giovane calciatore a presentarsi per le visite mediche. Sono sereno per l’esito positivo della vicenda e ripongo verso la giustizia sportiva la mia personale fiducia e di tutta la società granata”.

     

    PUBBLICATO IL: 3 aprile 2014 ALLE ORE 15:25