Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    La JUVECASERTA sbanca VENEZIA. I ragazzi di Molin vincono 84 a 65


    Buona la prima per la squadra di Iavazzi. Il presidente: “E’ stata una partita spettacolare”. Ottima prestazione delle ali Vitale, Brooks e Scott CASERTA – Se il buon giorno si vede dal mattino la stagione della nuova Juve Caserta promette bene. La Pasta Reggia Caserta ha demolito l’ Umana Venezia con il punteggio di 84-65 ed ha […]

    Buona la prima per la squadra di Iavazzi. Il presidente: “E’ stata una partita spettacolare”. Ottima prestazione delle ali Vitale, Brooks e Scott

    CASERTA – Se il buon giorno si vede dal mattino la stagione della nuova Juve Caserta promette bene.

    La Pasta Reggia Caserta ha demolito l’ Umana Venezia con il punteggio di 84-65 ed ha mostrato un gioco, che non si era mai visto in tutta la pre season, in una partita dove nessuno ha steccato e dove le ali hanno offerto grandi prestazioni.

    La Juve conquista la prima palla a due del suo campionato ed inizia subito forte mostrando una difesa che manda in tilt i grandi nomi della Reyer. Gli avversarsi subiscono l’ aggressività bianco nera e  vengono salvati spesso da chiamate arbitrali alquanto fiscali, ma che comunque tengono testa alle giocate volanti dei ragazzi di coach Molin. In alcune fasi  i bianconer imostrano un’eccessiva sicurezza dei propri mezzi che causa qualche palla persa e mantiene i lagunari a soli tre punti di distanza al termine del primo quarto.

    Il secondo è il quarto spartiacque del match. Infatti, Caserta associa insieme al vigore difensivo un gioco d’ attacco veloce e fluido che o trasforma in contropiede le palle recuperate in difesa oppure, in metà campo, da vita ad un
    giro palla velocissimo.

    Il vantaggio supera quota 15 pt e rimarrà al di sopra di questa soglia fino  alla metà del quarto di chiusura. Venezia
    rimane stordita dal gioco di quella che l’ anno scorso era stata la sua rivale per l’ ottavo posto, le ventiquattro palle perse di squadra e l’ 1/12 al tiro della stella Taylor  sono sintomi che l’ esordio, può essere il tanto menzionato “inizio di una nuova era” per la formazione casertana.

    La Juve gioca e da spettacolo (a volte troppo, numerosi gli alley oop alzati e non concretizzati), da molto tempo non era costretta a giocare solo col cortello tra i denti cercando di tenere sempre la partita su punteggi bassi.

    Il vantaggio oscilla tra i 23 ed i 13 punti fino alla fine e si fissa al quarantesimo sui 19, solo i falli tecnici tengono a galla la Reyer (tre in totale più degli antisportivi).

    Bene tutti in particolare Moore e le ali Vitali, Scott e Brooks ma adesso coach Molin ha l’ ingrato compito di frenare gli entusiasmi in vista della difficile trasferta di Pesaro, vincitrici sul campo dei cugini avellinesi, e degli impegni contro Milano, Reggio Emilia, Roma ed Avellino.

    Questi ragazzi non erano i peggiori al mondo in pre season e non sono i migliori ora, la strada del professionismo imboccata da Lello Iavazzi deve coinvolgere anche i tifosi che devono imparare a sostenere senza giudicare partita per partita.

    Persino Marek Hamsik non è riuscito a rubare la scena a questa Juve e non è poco nel paese calciofilo per eccellenza.

    “Voglio fare i complimenti ai ragazzi. – Questo il commento dle presidente. – E’ stata una partita spettacolare con momenti di grandissimo basket, dove il gruppo ha dato il massimo, incarnando lo spirito del “venderemo cara la pelle” che dovrà accompagnarci per tutta la stagione. Un grazie va anche i nostri tifosi che hanno sostenuto la squadra per tutta la partita”

    Emanuele Terracciano

    IL TABELLINO

    Pasta Reggia Caserta: Mordente 5, Vitali M. 11, Tommasini 1, Michelori 4,
    Brooks 10, Moore 17, Roberts 15, Hannah 8, Scott 13. All. Molin

    Umana Reyer: Peric 12 (6/10 da 2), Giachetti 10 (1/4 da 2, 2/4 da 3), Rosselli
    2 (1/1 da 2), Linhart 7 (2/3 da 2, 1/4 da 3), Vitali 6 (0/1 da 2), Taylor 8
    (1/6 da 2, 1/6 da 3), Smith 11 (3/7 da 2, 0/3 da 3), Magro 2 (1/1 da 2), Easley
    7 (3/4 da 2). All. Mazzon

    Rimbalzi: Moore 7, Scott e Brooks 5 (Caserta) Smith 10, Linhart 9, Peric e
    Rosselli 4 (Reyer)

    Assist: Hannah 6, Mordente 4 (Caserta) Giachetti 3, Linhart, Vitali e Smith 2

    PUBBLICATO IL: 13 ottobre 2013 ALLE ORE 21:49