Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    PASTA REGGIA CASERTA – UFFICIALE: arriva l’ala statunitense Jeff Brooks


    Il giocatore statunitense, ex Lenovo Cantù,  è stato voluto fortemente dal presidente Iavazzi. È Jeff Brooks l’ultimo arrivato in maglia bianconera. L’ala statunitense di 203 cm. ha sottoscritto il contratto che lo legherà alla Juvecaserta per la prossima stagione agonistica. Nato a Louisville il 12 giugno del 1989, ha frequentato la Penn State university con […]

    Il giocatore statunitense, ex Lenovo Cantù,  è stato voluto fortemente dal presidente Iavazzi.

    Nella foto Jeff Brooks, l’ultimo arrivato in maglia bianconera.

    È Jeff Brooks l’ultimo arrivato in maglia bianconera. L’ala statunitense di 203 cm. ha sottoscritto il contratto che lo legherà alla Juvecaserta per la prossima stagione agonistica. Nato a Louisville il 12 giugno del 1989, ha frequentato la Penn State university con cui ha partecipato al campionato NCAA, chiudendo la sua ultima annata con 13,1 punti, 6,1 rimbalzi e 1,7 assist di media a gara. Nel 2011 ha avuto la sua prima esperienza all’estero venendo firmato dalla Fileni BPA Jesi, in Legadue e risultando uno dei migliori stranieri del campionato grazie ai 17 punti di media a match a cui ha aggiunto 6,9 rimbalzi e 1,7 assist di media a partita. Lo scorso campionato il passaggio nella massima serie con la Lenovo Cantù con cui si è aggiudicata la Supercoppa italiana ed ha raggiunto i quarti di finale dei playoff. Nella sua stagione canturina ha  disputato in totale 43 partite di campionato con 7,9 punti di media, il 55% da 2, il 33% da 3 ed il 77% nei liberi, oltre a circa 5 rimbalzi a gara. Sempre con la formazione lombarda, Broooks ha disputato anche l’Euroleague facendo registrare in 10 partite una media di 8,3 punti, 4,9 rimbalzi ed il 61,4% nel tiro da 2.
    «Brooks – commenta il presidente Iavazzi – è il giocatore che volevamo perché si integra perfettamente nella squadra che stiamo andando a costruire. Pur essendo giovane e, perciò, quanto mai interessante in prospettiva, è già esperto del campionato italiano e può, perciò, costituire un ideale anello di congiunzione con gli altri americani, che sono alla loro prima esperienza in Italia”.

    PUBBLICATO IL: 9 agosto 2013 ALLE ORE 10:17