Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    JUVECASERTA. Segui qui in diretta la conferenza stampa di oggi di coach Molin dalle ore 16.30


    Live dalla sala giunta del CONI

     

    molin bol

    Potrete seguire minuto per minuto qui sulla nostra pagina la diretta scritta della conferenza stampa di coach Molin dalla sala giunta del CONI di via Colombo a partire dalle ore 16.30

    Molin:”Innanzitutto é la prima conferenza stampa dove non parliamo di salvezza.Stiamo solo ed esclusivamente pensando di trovare un modo per un posto nei playoff. Credo che la quota sia a 30 se pensiamo di difendere il palamaggiò. Abbiamo giocato fino ad ora una eccellente seconda parte in casa ma dobbiamo dare più lustro cercando di vincere in trasferta. La squadra sta bene, fin da Brindisi la squadra aveva coscienza dei propri mezzi. Andiamo a Bologna con questa convinzione contro una squadra con cui c’è una rivalità storica. C’è un altissimo coefficiente di difficoltà considerando anche il nostro storico in trasferta quest’anno”

    Sugli up and down della sua squadra:

    “Il nostro gioco offensivo,soprattutto fuori casa dove facciamo più fatica, è condizionato dal fatto che abbiamo una non ottimale circolazione di palla. In casa ciò riusciamo a sopperirlo. Se vogliamo essere soddisfatti completamente, aldilà dei risultati, dobbiamo concretizzare qualcosa in trasferta che vuol dire appunto mettere mezzo piede nei playoff”

    Su Roberts e Moore:

    “Moore e Roberts sono i due indicatori delle nostre partite fuori casa. Chris ha giocato a memoria solo la partita a Roma e a Brindisi. L’arrivo di Moore gli può dare una mano, ma non solo a lui ma a tutta la squadra.La prestazione dei miei esterni sono l’ago della bilancia.”

    “Credo che la circolazione della palla, le percentuali al tiro ed il controllo dell’attacco , siano legati.”

    Su capitan Mordente:

    “Mordente in questa stagione fa il boia e l’impiccato. La sua presenza in campo aiuta tantissimo indipendentemente dai punti che fa. Qualche volta lo utilizzo anche troppo, ma Mordente va a coprire lacune di esperienza dei vari Tommasini e Vitali.”

    Di nuovo su Ronald Moore:

    “Il gioco di Moore produce poche palle perse e da ciò ne stan traendo beneficio tutti. È indiscutibile che la squadra sia lievitata a livello offensivo con Moore.”

    Sulla vittoria con Cantù:

    “Al di la di come si preparano le partite, è la qualità dei giocatori che definisce la partita. Nella partita di domenica scorsa due dei nostri esterni hanno giocato in modo sorprendente”

    “In esterna abbiamo bisogno di giocare con la stessa personalità di come giochiamo in casa, anche nei duelli personali.”

    Sulle ultime non spumeggianti prestazioni di Easley:

    “Tony Easley è un po’ frustrato da questa situazione. Fortunatamente Michelori e Brooks ci stanno dando buone prestazioni.L’allenamento con Cameron Moore gli potrà dare una mano, anche se bisognerà vedere se a livello emotivo questo può aiutare o meno.”

    Sulla partita di Bologna:

    “Nella misura in cui riusciamo ad attaccare Bologna non tirando solo da fuori, potremo stare in partita. Esempio è domenica scorsa.”

    Sulla possibilità di incrociare subito Milano ai playoff:

    “Se potessi scegliere di entrare nei playoff ed evitare milano lo farei, ma la nostra preoccupazione maggiore è vincere fuori casa.”

    Su Cameron Moore:

    “Cameron Moore stamattina ha fatto dei controlli medici, è idoneo per giocare, si allena a parte e viene con noi a Bologna e dalla prossima settimana si aggrega. Dobbiamo capire come si inserirà perché la squadra in tre mesi ha marciato in un certo modo.”

    Ore 17:00 termina la conferenza stampa.
    Andrea Massimo Canzano

    PUBBLICATO IL: 28 marzo 2014 ALLE ORE 16:15