Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    JUVECASERTA. Cameron Moore sostituirà Tony Easley?


    Tutti i vantaggi che potrebbe apportare il ritorno del pivot originario di Huntsville

    Cameron Moore e Lele Molin

    Cameron Moore e Lele Molin

    Il ritorno di Cameron Moore, “ufficializzato” anche dai risultati degli esami clinici, apre nuovi scenari sul prossimo futuro sportivo della Juvecaserta e consegna a Lele Molin una “patata bollente” che però potrebbe rivelarsi il fattore playoff per i bianconeri.

    Dopo le ultime non esaltanti prestazioni di Tony Easley, infatti, non ci sorprenderebbe se, nella prossima trasferta di Varese, l’ex Venezia possa essere sostituito proprio dal rientrante Moore che andrebbe, quindi, a riprendersi il posto in squadra che era saldamente nelle sue mani prima dell’infortunio.

    E’ innegabile che Easley abbia dato un’enorme mano da quando è stato chiamato a sostituire proprio Moore. Ma è altrettanto innegabile che il gap tecnico tra i due sia molto marcato.

    Easley è un pivot verticale, a cui piace giocare molto spalle a canestro a  difesa schierata, mentre Moore è un corridore, molto presente a rimbalzo e con una discreta mano dalla media distanza.

    Con l’eventuale rientro di Cameron Moore, tutta la squadra potrebbe beneficiarne, in particolar modo il suo omonimo Ronald Moore. Il folletto di Philadelphia, infatti, grazie alla presenza di un lungo orizzontale come C.Moore, potrebbe alzare di parecchio i giri del suo gioco in velocità, riuscendo ad introdurre soluzioni alternative come potrebbe essere un lancio dall’apertura o comunque un miglior gioco in pick ‘n roll, cosa che, il lungo rientrante, sa mettere in pratica in modo eccelso.

    Naturalmente anche la difesa potrebbe averne benificio. Infatti mettere al centro dell’area un lungo delle dimensioni come quelle di Cameron Moore, permette di coprire meglio il ferro, ma soprattutto, vista anche l’atleticità dell’americano, di poter cambiare sui vari blocchi e quindi adattarsi meglio ai vari attacchi. Inoltre, da non dimenticare, l’apporto che Moore darebbe a livello di rimbalzi, aspetto dove la Juvecaserta è abbastanza carente.

    Potrebbe essere quindi  la mossa fondamentale per l’approdo alla post season e, perchè no, per essere competitivi su qualunque campo si dovesse andare a giocare.

    Andrea Massimo Canzano

    PUBBLICATO IL: 1 aprile 2014 ALLE ORE 18:56