Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTANA – Tanti assenti in vista della sfida del San Vito, ecco le scelte di Ugolotti. Al Cosenza mancherà anche Meduri


    La presentazione sulla gara di domani tra Casertana e Cosenza La sfida di domani, domenica, pomeriggio, al San Vito, metterà di fronte la seconda forza del campionato contro la terza. Cosenza contro Casertana. Una gara che, al di fuori del campo, riserverà spettacolo e quel tocco di magia che tanto fa bene al calcio, figlio […]

    La presentazione sulla gara di domani tra Casertana e Cosenza

    La sfida di domani, domenica, pomeriggio, al San Vito, metterà di fronte la seconda forza del campionato contro la terza. Cosenza contro Casertana. Una gara che, al di fuori del campo, riserverà spettacolo e quel tocco di magia che tanto fa bene al calcio, figlio di un lungo e glorioso gemellaggio tra i Lupi ed i Falchetti.

    La partita, quella che si svolgerà all’interno del rettangolo verde, sarà una battaglia dove entrambe le compagini vorranno raccogliere i tre punti, ma sia la squadra calabrese che quella di Terra di Lavoro si trovano a fare i conti con numerose defezioni e dubbi della vigilia.

    CASERTANA“Gli allenamenti si sono svolti tranquillamente, nonostante le assenze. Che non mi preoccupano, non cerco alibi.  Mi fido di chi scenderà in campo”, queste le parole di mister Ugolotti, che non si nasconde.

    Gli assenti, per squalifica, sono tanti, ed importanti: Lucas Correa, Luigi Pezzella e Francesco Marano (quest’ultimo sarebbe stato fuori anche per via di un infortunio al ginocchio). I giocatori con qualche acciacco fisico, ne sono altrettanti: Nicola Mancino (che già saltò la sfida di andata), Riccardo Idda e Alain Pierre Baclet. Solo il primo ha delle chance di prendere parte alla sfida, gli altri due, invece, sono costretti a tirarsi fuori e non partiranno per la Calabria.

    Il modulo dovrebbe essere quello delle ultime sfide, il 4-3-2-1. Difficile che si ritorni ad un 4-2-3-1, nonostante l’emorragia di mediani.

    In porta ci sarà Ermanno Fumagalli, che avrà voglia di riscattare il suo unico errore stagionale, commesso nella gara d’andata e che regalò i tre punti ai Lupi. La difesa sarà composta, da destra a sinistra, da capitan Salvatore D’Alterio (in vantaggio su Antonazzo), Giuseppe Rinaldi, Christian Conti (che sostituirà Idda) e Francesco Bruno (per il quale sarebbe la prima presenza da titolare in questo campionato). Difficile la soluzione con D’Alterio sulla sinistra, ed Antonazzo a destra. A centrocampo gli uomini sono contati: Michel Cruciani e Carmine Cucciniello sono gli unici sicuri della titolarità.  Per il terzo uomo, in ballottaggio Angelo Chiavazzo (tesserato in settimana) e Simone De Marco. Con il neo acquisto leggermente in vantaggo. In zona avanzata, Agodirin è l’unica certezza. Al suo fianco, se dovesse farcela, ci sarà il bomber Mancino, altrimenti chance da titolare per Francesco Alvino. In avanti, due gli interpreti a disposizione: l’esperto Vincenzo Varriale (che non ha convinto contro il Poggibonsi) ed il giovane Ciro Favetta (mai titolare in questa stagione).

    COSENZA – Per mister Roberto Cappellacci, invece, non c’è nessun indisponibile per squalifica. Due gli assenti per un guaio fisico e ci riferiamo a Fabio Meduri (16 presenze, 13 da titolare, in stagione) e Marco Criaco (15 presenze, 10 da titolare). Due elementi importanti per la formazione calabrese, che però vorrà comunque fare il risultato.

    Raffaele Cozzolino

     

    PUBBLICATO IL: 11 gennaio 2014 ALLE ORE 14:52