Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTANA – Pinto: accordo ancora lontano


    Il presidente Lombardi, a pochi giorni dal termine ultimo da lui proposto, non ha ancora ricevuto risposte convincenti. Anzi...

    rp_lombardi1.png

    La Casertana è vicina a festeggiare la promozione diretta alla prossima Serie C a girone unico, con diverse settimane d’anticipo rispetto al termine del campionato. Una fortuna che va sfruttata, perché già si può cominciare a programmare il futuro. Il che è anche un dovere, verso una città che dopo tanti anni di anonimato ha cominciato a rivivere i grandi fasti di un tempo.

    Il problema però è sempre quello. Un campo sul quale i Falchetti possono investire, per non fare la spola, come in questa stagione, tra Marcianise e Recale. Un passaggio fondamentale, che poteva trovare la sua soluzione con l’assegnazione del Commaia alla società di Lombardi, ma il tutto è naufragato. L’altra chance è la gestione del Pinto, per il quale Lombardi sarebbe disposto a sborsare i soldi per fare il campo in erba sintetica ed occuparsi della manutenzione. Proposta arrivata concretamente agli organi preposti e messa sotto esame.

    Tra un rinvio ed un altro, Lombardi ha dato come termine ultimo il 31 marzo ed al momento, dal Comune sarebbe arrivata una risposta, della quale non conosciamo ancora tutti i dettagli, che non lo ha reso felice. Anzi, sembra aver allontanato ancora di più le parti.

    Secondo indiscrezioni, il presidente dei Falchetti potrebbe pensare anche alle dimissioni nel caso in cui non dovesse vedere la volontà di trovare la soluzione.

    Chiaramente è una situazione in via di sviluppo e non escludiamo che le cose possano trovare la retta via anche nelle prossime ore. Ma bisogna capire che la faccenda potrebbe avere un esito tutt’altro che positivo.

    E sarebbe un grosso peccato per una piazza che ha ritrovato, finalmente, una identità. Grazie ad una società seria e che ha voglia di fare.

    Raffaele Cozzolino

    PUBBLICATO IL: 27 marzo 2014 ALLE ORE 20:05