Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTANA. E’ il Melfi l’ultimo ostacolo per la festa, la squadra di Bitetto in trasferta fa paura


    Ecco tutto ciò che c'è da sapere sulla squadra lucana

    melfi

    A Caserta si comincia a preparare la festa promozione in Serie C a girone unico, ormai lontana solo un punto, da conquistare allo stadio Alberto Pinto contro il Melfi. Una squadra che, come la Casertana, è sul treno che porta alla gioia.

    Un Melfi che è una squadra che, nelle ultime sei giornate, sta collezionando punti pesanti che stanno portando la formazione lucana sempre più vicina alle zone altissime della classifica e, alla fine dei conti, è staccata di appena sei lunghezze dai Falchetti. La truppa di Leonardo Bitetto, uno dei pochi allenatori che è riuscito a resistere alla minaccia dell’esonero, sempre costante in Italia, ha vissuto un girone di ritorno da dottor Jekyll e mister Hyde: raccogliendo solo quattro punti nelle prime sette partite, segnando, tra l’altro, soltanto quattro gol, e rimediando a questo disastroso trend con quattro vittorie e due pareggi nelle successive sei gare.

    Un cambio di rotta importante, che ha fatto scalare la classifica alla compagine lucana che, soprattutto, vanta un importante, e temibile, record stagionale: il migliore trend esterno del torneo, con 25 punti conquistati (su 44 totali) in quindici partite. Il tutto condito dalla palma di migliore attacco e seconda migliore difesa lontano dalle mura amica (con 23 reti fatte e 14 subite, dietro solo al Chieti fermo a 13) ed una imbattibilità che dura dal 2 novembre 2013, dove la squadra gialloverde è stata sconfitta a Castel Rigone per 1-0.

    Da tenere d’occhio, nella squadra, schierata nell’ultima partita, contro l’Arzanese, con un 4-3-1-2, gli attaccanti Giovanni Tortori e Loris Tortori, autori di 17 reti in stagione (rispettivamente 8 e 9). Pesanti, invece, le squalifiche ei centrocampisti Nicola Muratore (27 presenze in stagione) ed Alessandro Scialpi (arrivato a gennaio dal Como, con già undici gettoni all’attivo.

    RISULTATI

    Gavorrano – Melfi 0-4
    Melfi – Aversa Normanna 1-0
    Tuttocuoio – Melfi 1-1
    Melfi – Foggia 0-0
    Chieti – Melfi 0-1
    Melfi – Poggibonsi 0-0
    Nuova Cosenza – Melfi 1-0
    Aprilia – Melfi 4-4
    Melfi – Teramo 1-1
    Castel Rigone – Melfi 1-0
    Melfi – Martina Franca 1-0
    Messina – Melfi 2-2
    Melfi – Arzanese 3-3
    Melfi – Casertana 0-1
    Ischia Isolaverde – Melfi 1-2
    Melfi – Sorrento 0-0
    Vigor Lamezia – Melfi 0-1

    Melfi – Gavorrano 0-0
    Aversa Normanna – Melfi 0-0
    Melfi – Tuttocuoio 0-2
    Foggia – Melfi 2-2
    Melfi – Chieti 1-4
    Poggibonsi – Melfi 1-1
    Melfi – Nuova Cosenza 0-1
    Melfi – Aprilia 2-1
    Teramo – Melfi 0-2
    Melfi – Castel Rigone 1-1
    Martina Franca – Melfi 0-2
    Melfi – Messina 1-0
    Arzanese – Melfi 1-1

    STATISTICHE 

    Posizione classifica: 6;
    Partite giocate: 30 (15 in casa; 15 in trasferta);
    Punti: 44 (19 in casa; 25 in trasferta);
    Vittorie: 10 (4 in casa; 6 in trasferta);
    Pareggi: 14 (7 in casa; 7 in trasferta);
    Sconfitte: 6 (4 in casa, 2 in trasferta);
    Gol fatti: 34 (11 in casa; 23 in trasferta);
    Gol subiti: 28 (14 in casa; 14 in trasferta).

    ROSA

    PORTIERI – Daniele Giordano; Pietro Perina; Vitoantonio Tarantini.
    DIFENSORI – Ciro Amelio; Federico Annoni; Roberto Cardinale; Pietro Cascone; Kastriot Dermaku; Pasquale Esposito; Mauro Marotta; Andrea Montenegro; Paride Pinna.
    CENTROCAMPISTI – Antonio Cardore; Marco Cuomo; Nicola Muratore; Alessandro Rinaldi; Alessandro Scialpi.
    ATTACCANTI – Pereira Sergio Perez; Tommaso Marolda; Samuele Neglia; Giovanni Riccardo; Loris Tortori.

    MARCATORI 

    Tortori: 9;
    Ricciardo: 8;
    Cruz: 5;
    Cardinale: 3;
    Marolda: 2;
    Neglia: 2;
    Cardore: 1;
    Cuomo: 1;
    Dermaku: 1;
    Rinaldi: 1.

    Raffaele Cozzolino

    PUBBLICATO IL: 2 aprile 2014 ALLE ORE 16:19