Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Casertana disastro! Oh, il 21 agosto scrivemmo e cercammo di dissuadere la società dall’ingaggio di Di Nola. Non c’è peggior sordo….


    L’ottimo Massimo Iannitti, in sede di presentazione sul sito ufficiale della società, aveva messo in allarme sulle doti acrobatiche deldifensore della Lupa Frascati Paolacci, che aveva già segnato quattro gol. E indovinate chi ha segnato?  Paolacci di testa su calcio d’angolo. Vabbé evitiamo commenti e ci limitiamo a riprendere la cronaca della partita pubblicata proprio […]

    Nella foto, l’allenatore Di Nola

    L’ottimo Massimo Iannitti, in sede di presentazione sul sito ufficiale della società, aveva messo in allarme sulle doti acrobatiche deldifensore della Lupa Frascati Paolacci, che aveva già segnato quattro gol. E indovinate chi ha segnato?  Paolacci di testa su calcio d’angolo. Vabbé evitiamo commenti e ci limitiamo a riprendere la cronaca della partita pubblicata proprio dal sito della Casertana

    Seconda sconfitta interna stagionale per la Casertana che di misura cede il passo ad una Lupa Frascati che ha concesso poco o nulla ai “falchetti”. Decisiva la realizzazione di Paolacci in apertura di incontro, anche se nell’equilibrio della gara resta il calcio di rigore prima concesso alla Casertana e poi non convalidato per una segnalazione del collaboratore di linea del direttore di gara Candeo di Este.

    Per quanto riguarda le formazioni di partenza confermata in larga misura quella rossoblù vittoriosa nell’ultimo turno a Porto Torres. Astarita prende il posto dello squalificato Pasquale Esposito, mentre in avanti Palumbo al fianco di Majella. Nella Lupa Frascati assenti l’infortunato Leccese ed Artistico, fermato in settimana dal Giudice sportivo. Rispetto al successo col Budoni il tecnico Valigi spedisce in panchina Scibilia, mentre Lolli colleziona la seconda presenza in campionato dopo quella della gara d’esordio con l’Anziolavinio.

    Prime battute dell’incontro nelle quali le due formazioni si affrontano a viso aperto. La Lupa Frascati sblocca il risultato alla prima e vera occasione della gara: su tiro dalla bandierina svetta di testa Paolacci (9′) con la parabola che termina la sua corsa in fondo al sacco. Per il difensore romano classe 1984 si tratta della quinta realizzazione stagionale. La risposta della Casertana con Manco a distanza di qualche minuto (14′), ma la sua conclusione dai venti metri finisce a lato. Squadra rossoblù che stenta a riorganizzarsi dopo il vantaggio della Lupa, con la compagine di Valigi che prova a “pungere” in avanti con Chiesa e Pippi. Lancio in profondità verso Palumbo (28′), ma Di Martino anticipa l’attaccante casertano uscendo al limite della propria area di rigore. Pericolosissima la Lupa con Masciantonio sulla fascia sinistra (30′), ma sul suo traversone Lolli arriva in ritardo e l’occasione sfuma. Poi Chiesa direttamente su calcio di punizione da posizione defilata coglie la parte alta della traversa (32′). Ammonizione per Manco che si attarda nelle proteste con Chiesa (42′). Alla fine del primo tempo saranno due i minuti di recupero. Termina la prima frazione di gioco: Lupa Frascati in vantaggio con la rete di Paolacci.

    Inizia la seconda frazione di gioco: un cambio nella Casertana con Varsi che prende il posto di Antonio Esposito. Poco dopo l’inizio del secondo tempo l’arbitro concede un calcio di rigore alla Casertana per un tocco di mano di Servi su colpo di testa di Palumbo. Il collaboratore di linea segnala al direttore di gara una inesistente posizione di “off-side” dell’attaccante casertano e Candeo fa riprendere con un calcio di punizione indiretto in favore della Lupa Frascati (51′). Secondo cambio per la Casertana con Gennaro Esposito che subentra a Palumbo (66′). Una sostituzione anche nella formazione romana con Raffaello che prende il posto dell’ex Martinafranca Chiesa (68′). Ci prova Manco (73′), ma Di Martino blocca a terra la conclusione dell’esterno rossoblù. Altra conclusione a rete di Gennaro Esposito (76′) con Di Martino che si oppone a pugni chiusi. Doppia sostituzione (78′): nella Casertana Emmanuele Esposito per Astarita, mentre nella Lupa Frascati  l’ex Battipagliese Pingue per Cerrai. A poco dalla fine (86′) ammonizione anche per Platone. Sono cinque i minuti di recupero concessi al termine del tempo regolamentare. Terzo ed ultimo cambio nella Lupa Frascati con Scibilia che prende il posto di Pippi (94′). Termina l’incontro al “Pinto” con la vittoria della Lupa Frascati.

    CASERTANA – LUPA FRASCATI 0-1

    Casertana: Longobardi, Mastellone, Breglia, Platone, Astarita (E. Esposito 78′), Scognamiglio, Manco, Basile, A. Esposito (Varsi 46′), Palumbo (G. Esposito 66′), Majella. A disp. Di Costanzo, D’Alterio, Pezzullo, Pontillo. All. Di Nola

    Lupa Frascati: Di Martino, Sbardella, Celli, Gissi, Servi, Paolacci, Masciantonio, Cerrai (Pingue 78′), Pippi (Scibilia 94′), Chiesa (Raffaello 68′), Lolli. A disp. Matera, Cinelli, Pietrucci, Costa. All. Valigi

    Arbitro: Candeo di Este

    Rete: Paolacci (LF) 9′

    Ammoniti: Manco, Platone (C)

    (Massimo Iannitti – Ufficio Stampa CASERTANA F.C.)

    PUBBLICATO IL: 14 ottobre 2012 ALLE ORE 17:09