Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTANA, ALTRA OCCASIONE BUTTATA VIA. PARI CONTRO L’ULTIMA


    Palumbo, appena entrato, ha sbloccato su punizioone. a qualche minuto dopo, la lentissima retroguardia dei falchetti ha consentito a Caboni di impattare. Rientra nell’immediata vigilia, grazie all’intervento di Verazzo, il caso Pontillo Nelle foto, da sinistra, Pontillo e Palumbo oggi a segno GENZANO – Anche questa volta, aver messo in panca uno dei due bomber […]

    Palumbo, appena entrato, ha sbloccato su punizioone. a qualche minuto dopo, la lentissima retroguardia dei falchetti ha consentito a Caboni di impattare. Rientra nell’immediata vigilia, grazie all’intervento di Verazzo, il caso Pontillo

    Nelle foto, da sinistra, Pontillo e Palumbo oggi a segno

    GENZANO – Anche questa volta, aver messo in panca uno dei due bomber ha finito per diventare la carta vincente. L’ultima volta, entrando dalla panchina, era stato Majella a risolvere, stavolta, dopo neppure tre minuti dal suo ingresso in campo è stato Palumbo a sbloccare la partita con un chirurgico calcio di punizione. Ma stavolta, il giochino del cambio in corsa non è riuscito, perché pochissimi minuti dopo il vantsggio, la Casertana ha dissipato tutto, concedendo spazio e tempo a Caboni di aggiustarsi il pallone, di tirare di battere Longobardi in mezzo a una difesa elefantiaca, in emergenza, tra l’altro, per l’assenza di Esposito.

    Per quel che riguarda il resto della partita, poche emozioni, con i falchetti vicini al gol con Majella ad inizio ripresa, grazie a un colpo di testa su corner, ben intercettato dal portiere laziale Del Dolcetto, e negli ultimi minuti del primo tempo, quando, sempre l’estremo difensore del Cynthia aveva contrato una conclusione di Cirillo, ben innescato dopo uno scampio tra Esposito e Majella
    I falchetti oggi mostrano un miglior equilibrio tra i reparrti e, soprattutto, pare che stiano risolvendo molti dei loro problemi in fase difensiva e di non possesso, grazie al neo tecnico Maiuri, che ha sostituito il disastroso Di Nola, voluto fortemente, a inizio stagione, dal presidente Lombardi e da Pannone. Oggi, in campo è molto servita anche la presenza di Pontillo, che, ieri aveva tutta l’intenzione di abbandonare la squadra per la quale si è sempre battuto con onioe, una volta appurato che la coppia Lombardi – Pannone aveva deciso di negargli anche i miseri millecuinquecento euro al mese che prende. Provvidenziale l’intervento del vicepresidente Raffaele Verazzo, che si è fatto carico del pagamento.

    Questo imput è stato avvertito da Lombardi, Pannone e Maiuri anche come un desiderio che Pontillo giocasse dal primo minuto. Così eè stato e il ragazzo è risultato uno tra i migliori

     

    CYNTHIA GENZANO – CASERTANA 1-1

    CYNTHIA: Del Duchetto, De Gol, Baylon, De Angelis, Ciafrei, D’Orazi, Correia, Traditi, Costantini (dal 1′ st Montesi (dal 20′ st Bosi)), Fanasca, Caboni. A disp.: Buccheri, Cirinnà, Di Gioacchino, Prevete, Bosi, Piccone. All.:Gagliarducci (sq.)

    CASERTANA: Longobardi, Mastellone, Cirillo (Breglia, 39’s.t), Maresca, D’Alterio, Scognamiglio, Manco, Pontillo, Varsi (dal 33′ s,t,Bacio Terracino), G. Esposito (dal 11′ st Palumbo), Majella. A disp.: Di Costanzo, Vollono,  Izzo, Platone. All.: Maiuri.

    ARBITRO: Gozzi di Siena.

    MARCATORI: 24′ st Palumbo, 31′ st Caboni

    note: Espulso Cafrei del Cynthia al 90′ per doppia ammonizione. Ammoniti Costantini,  Del Duchetto per il Bynthia;  Majella, G. Esposito per la Casertana

    PUBBLICATO IL: 18 novembre 2012 ALLE ORE 16:28