Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CALCIO, serie D. MARCIANISE, ‘Progreditur’ squalificato!


    Progreditur Marcianise-Puteolana domenica alle 15 si giocherà a porte chiuse. Multa di 2mila euro anche per il Gladiator

    I tifosi del Progreditur Marcianise non potranno assistere alla partita domenica

    I tifosi del Progreditur Marcianise non potranno assistere alla partita domenica

    Progreditur Marcianise-Puteolana si giocherà a porte chiuse. La partita in programma domenica alle 15 sarà disputata in totale assenza di pubblico, per effetto della sentenza del Giudice sportivo, giunta pochi minuti fa.

    La sanzione, oltre ad un’ammenda di 2mila euro, è stata comminata dopo la partita di domenica contro il San Severo in quanto i suoi tifosi, hanno fatto oggetto un Assistente Arbitrale, per l’intera durata della gara, di sputi. Contro il medesimo, nel corso del secondo tempo, veniva lanciato un getto di acqua che lo colpiva in pieno”.

    Dura la presa di posizione della società che, nella nota comunicante la squalifica del campo, “condanna ogni atteggiamento antisportivo, dentro e fuori dal campo di gioco, ed è assolutamente indignata per il continuo reiterarsi di gesti irrispettosi nei confronti della terna arbitrale. Come confermato dagli organi competenti cui la scrivente società si rivolge dopo ogni provvedimento che la riguarda, il Giudice sportivo condanna severamente, oltre all’esplosione di petardi e l’accensione di fumogeni all’interno degli impianti, le ingiurie, gli sputi e il lancio di oggetti alla terna arbitrale. Soprattutto gli sputi sono l’assurdo vizio di alcuni tifosi del Marcianise! Fin quando queste scorrettezze si ripeteranno, la società sarà continuamente vittima di penalizzazioni sportive ed economiche!”

    Multa dello stesso importo, ma senza squalifica del campo, anche per il Gladiator, sempre per via dei tifosi che al termine della gara contro il Monospolis hanno “lanciato pietre contro i calciatori della squadra avversaria” e “rivolto all’indirizzo dell’Arbitro espressioni gravemente ingiuriose e lanciato pietre contro i calciatori della squadra avversaria” e perché “l’autovettura del Direttore di gara, parcheggiata all’interno della struttura sportiva e le cui chiavi erano state consegnate al dirigente accompagnatore, è stata danneggiata vistosamente su una fiancata, sul  parafango e sul cofano”.

    Quanto ai calciatori, squalifica per Posillipo (Marcianise), Laezza e Franchini (Gladiator), tutti e tre per un turno.

    Redazione sportiva

    PUBBLICATO IL: 12 marzo 2014 ALLE ORE 17:16