Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CALCIO, serie D. MARCIANISE e GLADIATOR, tutto diverso tranne l’obiettivo di domenica: vincere


    Classifica, morale ed obiettivi. Gialloverdi e nerazzurri hanno solo una cosa in comune: la necessità di vincere domenica

    Una fase del derby  (foto: gladiator1924.it)

    Una fase del derby (foto: gladiator1924.it)

    Se classifica, risultato del derby e morale sono diametralmente opposti, coincide invece l’obiettivo di Progreditur Marcianise e Gladiator per domenica prossima: vincere!

    Dopo il poker rifilato al Gladiator che li ha riportati in testa, i gialloverdi non possono certo fermarsi in casa del Gelbison, che già ha creato problemi a Taranto e Matera, le più immediate inseguitrici della formazione marcianisana. Anche perché inutile nasconderlo: quando si è in testa, si è padroni del proprio destino e vincerle tutte significa trionfare a fine stagione. Senza considerare che vincere domenica significherebbe affrontare lo scontro diretto con il Matera, che domenica riposerà, in programma tra dieci giorni al ‘Progreditur’ con un +5 sia pur con una gara in più che potrebbe fare la differenza a livello quantomeno psicologico.

    Tornerà Temponi dalla squalifica, assente domenica scorsa come gli acciaccati Gerardi e Corduas: entrambi dovrebbero essere a disposizione ma, se dovesse esserci anche solo qualche dubbio sul loro pieno recupero, probabile che Foglia Manzillo decida di rischiarne al massimo uno. Dalla loro presenza, per il conteggio degli under, dipenderà la scelta del portiere tra Imbimbo e Navarra. Possibile invece la conferma di Allegretta, dopo la doppietta di domenica scorsa.

    Se c’è invece ancora un’ultima spiaggia per il Gladiator, è quella contro il Real Metapontino. Dopo la penalizzazione di un punto e la sconfitta nel derby, la distanza ora dal penultimo posto che vale i play-out è di 5 punti. Troppi se domenica non arriverà una vittoria. Peccato che in settimana, come spesso capitato ultimamente, di calcio si è parlato ben poco. Ancora una volta a far discutere è stata la questione stipendi, con (l’ennesimo) allenamento saltato mercoledì.

    In tutto questo non è semplice ipotizzare la formazione che Di Somma potrebbe mandare in campo in campo. Mancherà Munao infortunato con Cerreti confermato tra i pali. Carfagno tornerà dalla squalifica con Puccinelli: probabile che l’inserimento del primo sia l’unica novità rispetto a domenica scorsa visto che Ferrara sconterà il secondo turno di squalifica. Per favorire una maggiore affluenza di pubblico è stato anche deciso l’ingresso gratuito

    Redazione sportiva

    POSSIBILI FORMAZIONI

    PROGREDITUR MARCIANISE (3-5-2): Imbimbo; Lagnena, Posillipo, Corduas; Ciano, Vitiello, Temponi, D’Anna, Verdone; Allegretta, Citro.

    GLADIATOR (4-5-1): Cerreti; Laezza, Simonetti, Esposito, Diana; Mazza, Carfagno, Bonavolontà, Del Gaudio De Feo; Santaniello.

     

    PUBBLICATO IL: 4 aprile 2014 ALLE ORE 15:47