Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CALCIO, serie D. Marcianise, domani l’apice del tour de force


    Il Progreditur di Foglia Manzillo domani affronterà la più difficile delle tre partite in una settimana: il recupero in casa del Matera, secondo in classifica. Dopo lo 0-0 interno con il Monospoli, torna in campo domani il Progreditur Marcianise. L’asticella delle difficoltà si alza ancora di più, in quello che può considerarsi la vetta più […]

    I tifosi del Progreditur

    Il Progreditur di Foglia Manzillo domani affronterà la più difficile delle tre partite in una settimana: il recupero in casa del Matera, secondo in classifica.

    Dopo lo 0-0 interno con il Monospoli, torna in campo domani il Progreditur Marcianise. L’asticella delle difficoltà si alza ancora di più, in quello che può considerarsi la vetta più difficile di tour de force da tre partite in sette giornate che il destino ha riservato ai gialloverdi. Dopo aver giocato in casa contro la quinta in classifica, ora si va sul campo della seconda in classifica, che insegue a -5 ed ha anche una partita in meno: il Melfi, nel recupero della partita saltata domenica 1 dicembre. Poi seguirà la trasferta in casa del Taranto, terzo. Saranno queste due trasferte in cui il vero Marcianise dovrà venire fuori, per capire quale campionato attende i ragazzi allenati da Foglia Manzillo.

    Ma meglio pensare ad una partita alla volta. In vista della partita di domani, sono da valutare le condizioni di Ciano, che già contro il Monospolis ha stretto i denti, ma che sicuramente farà di tutto per essere in campo. Per il momento non sono previsti grossi cambiamenti anche se Foglia Manzillo, anche in un’ottica turnover dettato dalle tante partite in pochi giorni, potrebbe adottare qualche cambio. Il primo pensiero in questo senso riguarda il neoacquisto Vitiello, che domenica ha disputato solo sette minuti e potrebbe essere lanciato in campo dal 1’. In campo invece sia Temponi sia Posillipo visto che, pur essendo stati ammoniti in regime di diffida domenica, non sono ancora stati squalificati dal giudice sportivo che solo domani emanerà i suoi verdetti e quindi mancheranno contro il Taranto. Quindi tireranno il fiato domenica.

    Il Matera domani si giocherà il potenziale sorpasso visto che vincendo si porterebbe a -2, con una gara in meno. Come detto i lucani sono reduci da un pareggio sorprendente contro il Metapontino, dove sono stati fermati dal portiere Pentimonte, che ha parato un calcio di rigore di Carretta, e la traversa di Lauria che dovrebbe essere schierato sulla destra al posto di Carretta mentre Majella è favoritp su Sy in attacco.

    LE PROBABILI FORMAZIONI

    MATERA (4-4-1-1): Bifulco; Pino, Migliaccio, Fernandez, Bassini; Lauria, Roselli, Tundo, Pagliarini; Todino; Majella. All. Toma.

    MARCIANISE (3-5-2): Imbimbo; Lagnena, Posillipo, Corduas; Ciano, D’Anna, Temponi, Viola, Verdone; Citro, Iadaresta

    Redazione sportiva

    PUBBLICATO IL: 10 dicembre 2013 ALLE ORE 16:58