Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CALCIO, serie D. Gladiator, sfumata l’operazione riscatto ora si pensa al mercato


    Lo 0-0 nel recupero con l’Hyria, ha evidenziato la necessità di almeno un acquisto importante per reparto: il d.s Martucci ne ha pronti quattro per i prossimi giorni, per allargare la rosa a disposizione di Di Somma Voleva la vittoria. Non è bastato il punto conquistato dal Gladiator a placare la voglia di riscatto del […]

    Il capitano del Gladiator, Bonavolontà

    Lo 0-0 nel recupero con l’Hyria, ha evidenziato la necessità di almeno un acquisto importante per reparto: il d.s Martucci ne ha pronti quattro per i prossimi giorni, per allargare la rosa a disposizione di Di Somma

    Voleva la vittoria. Non è bastato il punto conquistato dal Gladiator a placare la voglia di riscatto del presidente Vito. Il neo patron dei nerazzurri ha seguito con partecipazione il match contro l’Hyria Calcio, credendo fino alla fine nelle possibilità di vittoria, sfumate alla fine dopo una gara comunque nel complesso ben giocata dai nerazzurri, tenendo conto del momento particolare che sta attraversando la compagine sammaritana.

    Ma la gara di ieri è stata anche l’occasione per il presidente di confrontarsi con il direttore sportivo Marcello Martucci, che sta iniziando a valutare la rosa e l’operato del tecnico Di Somma. Gomito a Gomito, tra un’incitazione e l’altra il diesse ed il patron nerazzurro hanno anche scambiato impressioni e programmi per il mercato, sul quale bisognerà necessariamente intervenire per rinforzare una rosa depauperata da ben dodici svincoli. Sotto la lente dei nerazzurri sono finiti diversi calciatori, con occhio particolare ai veterani che approfittando degli svincoli potrebbero tornare particolarmente utili alla causa nerazzurra. Di certo qualcosa di muoverà, l’attivismo del patron Vito ed il monitoraggio del diesse Martucci sicuramente porteranno a breve dei frutti, serviranno almeno tre acquisti di spessore, uno per reparto oltre a qualche altra pedina che possa consentire al tecnico qualche alternativa in più.

    Redazione sportiva

    PUBBLICATO IL: 12 dicembre 2013 ALLE ORE 17:16