Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CALCIO, le serie minori. Promozione, testa coda per il Casagiove mentre l’Ortese aspetta il Cimitile. In Eccellenza il San Marco aspetta il Portici


    La capolista attesa dal derby con la Boys Caserta, l’Ortese deve archiviare la sconfitta con il Vico. In Eccellenza, la Libertas non può più sbagliare se vuole i play-off La capolista Casagiove scende in campo questo pomeriggio contro la Boys Caserta. Partita speciale soprattutto per il giallorosso Di Gioia che, da ex, aspira ad una […]

    Casaccio, allenatore del Casagiove, primo in classifica in Promozione

    La capolista attesa dal derby con la Boys Caserta, l’Ortese deve archiviare la sconfitta con il Vico. In Eccellenza, la Libertas non può più sbagliare se vuole i play-off

    La capolista Casagiove scende in campo questo pomeriggio contro la Boys Caserta. Partita speciale soprattutto per il giallorosso Di Gioia che, da ex, aspira ad una maglia da titolare. “E’ normale – afferma l’esterno destro, spesso aggregato alla Juniores – che mi piacerebbe giocare contro la Boys Caserta Academy, società in cui ho svolto sia i Mini Allievi che gli Allievi. Sarebbe una mezza rivincita personale ma allo stesso tempo sarei contentissimo di scendere in campo”. E’ il classico testa coda tra i leader del campionato e la penultima in classifica. Torna dalla squalifica Papa mentre avanzano la candidatura ad una maglia da titolare anche gli ultimi acquisti Capobianco e Chiummariello. Ma, nonostante recuperi e nuovi acquisti, non sarà una partita semplice per Merola e compagni e che Casaccio non vuole sottovalutare: per questo in settimana ha studiato tutte le alternative possibili. La Boys Caserta infatti non dispera di conquistare la salvezza, nonostante un girone d’andata negativo, dopo l’arrivo in panchina di Di Napoli e di calciatori come Loreto, Carrino e Ndiaye. Ed i 6 punti nelle ultime 4 partite, nessuna delle quali persa, sono un ruolino che, confermato, può regalare la salvezza.

    La più immediata inseguitrice dell’Hermes, l’Ortese ad un solo punto di distanza, deve invece guardare avanti dopo la sconfitta con il Vico e battere il Cimitile. Tanti gli errori commessi dalla formazione del presidente Aletta, specie in attacco, nell’ultimo incontro. Ma la squadra ha giocato bene e creato tanto, pagando a caro prezzo qualche errore dietro.  Mancherà ancora lo squalificato Di Maio.

    La Sessana, terza in classifica, affronterà il Sant’Arpino. Dopo aver recuperato due punti alle prime della classe i sessani credono nel miracolo e puntano a ritornare in lotta per la Promozione. L’obiettivo deve essere fare quanti più punti possibili da qui a fine campionato. Ma in questa giornata non sarà semplice visto che il Sant’Arpino, dopo cinque sconfitte consecutive ad inizio campionato, ha cominciato a macinare risultati fino ad issarsi al quinto posto in classifica. Dopo tre giornate di squalifica la difesa ritroverà il suo leader, visto tornerà in campo questo pomeriggio il capitano Franco.

    Passa da Villa Literno la rincorsa del Real San Felice a Cancello ai play-off. Lo stato di forma dei ragazzi di Santonastaso è ottimo, come dimostrato dal 5-0 rifilato al Teano, ma i liternesi sono avversario a caccia di punti salvezza e molto ostico, soprattutto in casa. I sanfeliciani puntano ad ottenere grandi soddisfazioni da questo girone di ritorno ed hanno dimostrato di saper archiviare alla svelta anche sconfitte dure da digerire, come quella in casa dell’Ortese. La forza del gruppo si vede anche da questo.

    Appuntamento in casa anche per il Teano, che assorbiti in zona salvezza, hanno bisogno di tirare fuori la grinta dei giorni migliori. I rossoverdi di Tabacchino infatti sono reduci dalla scoppola di San Felice ed hanno molta voglia di rivalsa, da mettere in campo già contro il Vico. Ottenere la salvezza è un obiettivo possibile, a patto di lottare al massimo in tutte le partite, possibilmente dando anche di più nelle partite in casa. Ritorna Colapietro, a guidare una squadra giovane e di ragazzi del posto.

    San Vitaliano-San Marco Evangelista segnerà invece l’esordio sulla panchina casertana di Filippo De Lucia. E’ una scommessa quella del tecnico sanfeliciano, che dovrà puntare soprattutto sulle motivazione per credere in obiettivo, realisticamente, difficile. E l’ultimo posto, causato da una lunga serie di sconfitte, è lì a ricordarlo. L’obiettivo è giocare con dignità ogni partita e puntare tutto sugli scontri diretti e su qualche nuovo elemento per raggiungere quel penultimo posto che significa play-out. E se Letizia torna quello di qualche anno fa, c’è qualche speranza in più. Uscire indenni dalla trasferta napoletana, senza Mastroianni e Del Prete, potrebbe essere un buon inizio.

    In Eccellenza domani appuntamento casalingo contro la Virtus Portici per il San Marco che, nonostante la sconfitta di Volla al termine di una partita bellissima e ricca di colpi di scena, punta sempre ai play-off. Ma per farlo saranno proibiti ulteriori passi falsi. Tra i suessolani sarà a disposizione l’ultimo acquisto del presidente Nuzzo, l’attaccante Reppucci. L’obiettivo resta arrivare in serie D, magari anche acquistando un titolo. Staremo a vedere.

    Redazione sportiva

    IL PROGRAMMA COMPLETO

    PROMOZIONE: HERMES CASAGIOVE-BOYS CASERTA, ORTESE-Cimitile, SESSANA-SANT’ARPINO, Nola-VITULAZIO, VILLA LITERNO-REAL SAN FELICE A CANCELLO, TEANO-Vico, San Vitaliano-SAN MARCO EVANGELISTA, Summa Rionale-CELLOLE

    CLASSIFICA: HERMES CASAGIOVE 38, ORTESE 37, SESSANA 32, SANT’ARPINO 30, VITULAZIO 29, REAL SAN FELICE A CANCELLO 26, Cimitile 24 e Vico 24, San Vitaliano e CELLOLE 23, Nola 20, VILLA LITERNO 19, TEANO 18, Summa Rionale 15, BOYS CASERTA 13, SAN MARCO EVANGELISTA 7

    CLASSIFICA ECCELLENZA (prime posizioni): Frattese 41, Stasia 37, Quarto 35, Giugliano 33, Virtus Volla 31, SAN MARCO TROTTI 26

    PUBBLICATO IL: 18 gennaio 2014 ALLE ORE 13:16