Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CALCIO, le serie minori. Eccellenza, riparte il SAN MARCO TROTTI. In Promozione, allungo del CASAGIOVE


    La Libertas batte 4-2 il Portici ed è a -4 dai play-off. In Promozione L’Hermes approfitta del pareggio interno dell’Ortese con il Cimitile, che vede avvicinarsi la Sessana, vittoriosa sul Sant’Arpino In Eccellenza, poker (4-2) del San Marco Trotti al Portici. La Libertas va sotto dopo 7’ per il goal di Guerra, che conclude un […]

    Dario Chiummariello a segno nel 4-1 dell’Hermes Casagiove

    La Libertas batte 4-2 il Portici ed è a -4 dai play-off. In Promozione L’Hermes approfitta del pareggio interno dell’Ortese con il Cimitile, che vede avvicinarsi la Sessana, vittoriosa sul Sant’Arpino

    In Eccellenza, poker (4-2) del San Marco Trotti al Portici. La Libertas va sotto dopo 7’ per il goal di Guerra, che conclude un contropiede partito da Ragosta. Ma la reazione è immediata ed all’11’ arriva già il pareggio di Correale: calcio di rigore, concesso per un fallo di Molisso, di Picozzi respinto da Celli ma Correale è il più veloce di tutti a catturare il pallone ed a ribadire in rete. Alla distanza i locali vengono fuori e, nel secondo tempo, ribaltano il risultato. Al 57’ va a segno Olivieri che di testa finalizza un’azione da calcio d’angolo. Al 74’ Piscitelli chiude l’incontro, sempre di testa, su cross di Gelotto. A tempo scaduto accorcia le distanze Perna, prima che De Micco arrotondi il risultato.

    In Promozione l’Hermes Casagiove vince (4-1) in rimonta il derby contro la Boys Caserta ed allunga in vetta, approfittando del pareggio dell’Ortese. Grazie ad un secondo tempo impeccabile, i giallorossi archiviano il grande spavento per un primo tempo stregato e non lasciano scampo agli ospiti, alla prima sconfitta dopo quattro risultati utili consecutivi. La capolista aumenta così a 3 punti il vantaggio, da proteggere nelle prossime due trasferte contro Cellole e Summa Rionale Trieste, prima dello scontro diretto interno dell’8 febbraio. In campo tra i giallorossi anche l’ex Di Gioia. Gli ospiti al 6’ sfiorano il vantaggio con la punizione di Loreto che, dalla trequarti, assume una strana traiettoria e va a sbattere incredibilmente sulla traversa: Picozzi sulla ribattuta manca il goal. Gli ospiti colpiscono la seconda traversa al 24’ con Palumbo, imbeccato da Di Gaetano. Al 31’ palo interno di Izzo, prima che, al 40’, la Boys Caserta sblocchi il risultato. Picozzi di tacco serve Palumbo che vince il contrasto con Iannitti e trafigge Merola. E’ la prima volta in stagione che i giallorossi si trovano in una situazione di svantaggio sul proprio terreno di gioco. Nella ripresa, dopo neanche 2’, il capitano casagiovese Papa, al rientro dalla squalifica, inventa una conclusione dalla trequarti che s’infila all’incrocio dei pali. Il pareggio non basta all’Hermes che ritrova il goal al 56’. Scarpato serve Izzo, Pasquariello respinge il pallone sui piedi di Monaco, a secco da settembre. La Boys al 77’ rimane in inferiorità numerica, a causa del secondo cartellino giallo per Viscardi. L’Hermes Casagiove ipoteca la pratica con il goal del 3-1 siglato da Scarpato che, su assist di Izzo, sigla il suo primo goal in maglia giallorossa. Nel finale i giallorossi di Casaccio arrotondano con Chiummariello, abile ad avventarsi sulla respinta di Pasquariello sul tiro di ravvicinato di Toscano.

    Solo un pareggio invece per l’Ortese (0-0) che, ancora senza lo squalificato Di Maio, spreca troppo contro il Cimitile. Si rivede lo stesso film della scorsa settimana, contro il Vico: potevano essere due vittorie visto quanto creato, ne è venuto fuori un solo punto.

    Alle spalle della coppia di testa, sale la Sessana ora a -3 dal secondo posto, che batte il Sant’Arpino 3-2. Al 7’ è Palumbo di testa su angolo di Brancaccio a realizzare l’1-0. Al 31’ è Maraffino a scattare in velocità ed, entrato in area, a scaraventare con un forte destro in porta il pallone del 2-0. Al 56′ accorcia le distanze Castiello per il 2-1. Al 69’ arriva addirittura il pareggio del Sant’Arpino con Francese: 2-2. Al 78’ ci pensa Brancaccio a realizzare il 3-2 su calcio di rigore ed a riportare definitivamente la Sessana in vantaggio.

    Sconfitta rovinosa (2-6) invece per il Vitulazio, sul campo dello Sporting Nola. Eppure i vitulatini erano passati in vantaggio al 15’ con Rosi. Al 30’ il pareggio di Sgambati, seguito 7’ dopo da Giorgio. Al 53’ La Marca chiude l’incontro, prima che la doppietta di Sgambati (60’), la rete ospite di De Lucia (68’), Rea (72’) e Caliendo (92’) definiscano il risultato finale.

    Non ne approfitta il Real San Felice a Cancello che pareggia a Villa Literno (0-0) e resta a -2 dalla zona play-off.  Primo tempo incolore per gli ospiti, che soffrono su un campo pessimo condizionati dal vento a sfavore. Netto miglioramento nella seconda parte dell’incontro da parte degli ospiti, con due pali, una traversa ed un goal annullato ad Ottaiano.

    Il Teano cala il tris e batte (3-1) la Rinascita Vico, conquistando tre punti importanti in chiave salvezza. Dopo lo 0-5 della settimana scorsa rimediato a San Felice a Cancello, i teanesi si riscattano. Ottima dunque la reazione dei rossoverdi che, senza molti problemi, si portano a soltanto due lunghezze dal trio Cellole-San Vitaliano-Nola.Sono la doppietta di Della Valle e la rete di Ghemeredin a regalare la vittoria. Il primo goal arriva al 30’ con Della Valle, dopo aver saltato in dribbling un difensore. Al 45’ fallo in area di rigore su Ghemeredin e penalty trasformato dallo stesso attaccante. Nella ripresa, a 10’ dal termine il tris di Della Valle, su assist di Capaccione. Nel recupero rete della bandiera di Cozzolino.

    Blitz esterno del San Marco Evangelista che, dopo l’arrivo in panchina di De Lucia, si regala la seconda vittoria (2-1) in campionato, in casa di un San Vitaliano che crolla inaspettatamente. L’obiettivo del penultimo posto che vale i play out, ora distante solo tre punti, ora è più realistico. Senza Mastroianni e Del Prete è il rinato Letizia a trascinare i suoi. Succede tutto negli ultimi 20’. Al 72’ vantaggio ospite con Letizia, bravo a colpire dopo la sponda di Picozzi. Al 77’ arriva il pareggio di Simonetti, con un tiro dal limite dell’area di rigore. All’82’ vantaggio definitivo ospite: contatto in area tra Russo e Scala e calcio di rigore trasformato da Letizia.

    In chiusura, la sconfitta del Cellole domato in casa di una cinica Summa Rionale da Ferrante ed Allocca. Anche qui succede tutto nel finale. Al 70’Ferrante entra in area e viene steso da Mirro: dal dischietto Ferrante non fallisce. All’85’ Allocca, su passaggio decisivo di Giuliani, approfitta di un errore di D’Auria e chiude l’incontro.

    Redazione sportiva

    CLASSIFICA ECCELLENZA (prime posizioni): Frattese 44, Stasia 40, Quarto 38, Virtus Volla 34, Giugliano 33, LIBERTAS SAN MARCO TROTTI 29
    PROSSIMO TURNO: Puteolana-LIBERTAS SAN MARCO TROTTI

    CLASSIFICA PROMOZIONE: HERMES CASAGIOVE 41, ORTESE 38, SESSANA 35, SANT’ARPINO 30, VITULAZIO 29, REAL SAN FELICE A CANCELLO 27, Cimitile 25, Vico 24, Nola, San Vitaliano e CELLOLE 23, TEANO 21, VILLA LITERNO 20, Summa Rionale 18, BOYS CASERTA 13, SAN MARCO EVANGELISTA 10
    PROSSIMO TURNO: CELLOLE-HERMES CASAGIOVE, BOYS CASERTA-ORTESE, VITULAZIO-SESSANA, SANT’ARPINO-Summa Rionale, REAL SAN FELICE A CANCELLO-San Vitaliano, Cimitile-TEANO, Vic-VILLA LITERNO, SAN MARCO EVANGELISTA-Sporting Nola

    PUBBLICATO IL: 20 gennaio 2014 ALLE ORE 16:20