Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    BASKET,JUVECASERTA quanto è difficile cancellare il passato?


    La vicenda di questa mattina stimola alcune riflessioni sul cammino societario della Juve e sulle difficoltà da essa incontrate.

    Logo della Juve Caserta

    Logo della Juve Caserta

    Questa mattina dalle pagine del Corriere dello Sport è giunta la notizia che alcune squadre della massima lega italiana erano state oggetto di una comunicazione da parte della Comtec riguardo alcune anomalie finanziarie. Il giornalista del CdS Daniele Labanti poche ore dopo aveva riferito via Twitter di essere a conoscenza dei nomi delle squadre controllate dalla Comtec, e nell’elenco risultava anche il nome della Pasta Reggia Caserta che però ha smentito tutto attraverso il gm Atripaldi, autore di un post sul profilo Facebook di Labanti che recita:“La Juve Caserta ha chiuso il bilancio al 31/12 in lieve attivo è in regola con tutti i parametri e non ha ricevuto dalla Comtec alcuna comunicazione”.
    Dopo il celebre Tweet di Smith a Duhon, ancora un episodio in cui si mette in dubbio la drastica e positiva svolta messa in atto da Raffaele Iavazzi e Carlo Barbagallo verso una Juve Caserta solida economicamente e lontana dalla non eccellente gestione di qualche tempo fa. Come per le persone, anche per le società è difficile cancellare la reputazione che si è creata nel tempo ma,tirare in ballo Caserta ogni qualvolta iniziano a circolare voci riguardanti società in difficoltà, è assolutamente irrispettoso nei confronti degli sforzi messi in atto dalla società per raddrizzare l’andamento finanziario partendo proprio dalla costruzione di un’immagine che possa essere considerata affidabile da eventuali sponsor o investitori interessati al progetto.
    Emanuele Terracciano

    PUBBLICATO IL: 18 marzo 2014 ALLE ORE 12:53