Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    BASKET, le partite della 17esima giornata


    Nessun anticipo al sabato. Lunedì sera invece derby lombardo tra Varese e Milano. Nel resto del programma spiccano Cantù-Sassari e Brindisi-Roma Tante le partite interessanti del 17° turno di Lega A, turno senza anticipi e con un posticipo il lunedì. Spiccano le sfide tra Cantù e Sassari, Brindisi e Roma e Varese e Milano. CANTU’-SASSARI […]

    Nessun anticipo al sabato. Lunedì sera invece derby lombardo tra Varese e Milano. Nel resto del programma spiccano Cantù-Sassari e Brindisi-Roma

    Tante le partite interessanti del 17° turno di Lega A, turno senza anticipi e con un posticipo il lunedì. Spiccano le sfide tra Cantù e Sassari, Brindisi e Roma e Varese e Milano.

    CANTU’-SASSARI (domenica ore 18:15): la corazzata di coach Sacripanti, reduce dal ko a Pistoia dopo un tempo supplementare, in caso di vittoria potrebbe restare sola in vetta assieme alla vincente tra Roma e Brindisi lasciandosi alle spalle la perdente del posticipo e l’Olimpia Milano, ma prima c’è da battere una Dinamo che non vive un ottimo periodo dal punto di vista dei risultati ma che comunque è reduce dalla vittoria interna contro Bologna di domenica. All’andata finì 83-69 per Sassari.

    BOLOGNA-CREMONA (domenica ore 18:15): la Vanoli viene da tre successi consecutivi, ultimo dei quali quello prestigioso contro Siena, e si è rilanciata pesantemente nella lotta per la salvezza ma si troverà di fronte una Virtus reduce dalla sconfitta con Sassari e desiderosa di uscire dal gruppone a quota 14 pt in classifica. All’andata finì 87-82 per Bologna dopo un overtime.

    SIENA-REGGIO EMILIA (domenica ore 18:15):la Montepaschi, dopo la caduta a Cremona, si conferma in uno stato non eccezionale di forma. Dall’altra parte la Grissinbon è una delle squadre più in forma del campionato ma è reduce dalla sconfitta interna contro Varese. Reggio Emilia ha costruito le sue fortune nel girone d’andata in casa ed adesso invece dovrà andare sul campo dei campioni d’Italia in crisi di risultati. All’andata finì 67-59 per Reggio Emilia.

    AVELLINO-PISTOIA (domenica ore 18:15): stessi punti ma morali agli antipodi. La Sidigas viene dalle brutte sconfitte contro Reggio Emilia e Pesaro, è fuori dalle Final 8 di Coppa Italia ed è in una posizione di classifica non proporzionata rispetto quanto è stato speso per costruire questa squadra. Pistoia, al contrario, sembrava dover essere la squadra cuscinetto del campionato ed invece, dopo le prime difficoltà, ha trovato la quadratura del cerchio e domenica ha battuto la capolista Cantù. All’andata finì 83-75 per Avellino.

    MONTEGRANARO-VENEZIA (domenica ore 18:15): l’Umana in questo momento è la squadra più in forma del campionato dopo Milano e la partita con Caserta ne è un lampante esempio. Domenica la squadra veneta andrà sul campo di una Sutor che in settimana ha pagato gli stipendi ai suoi atleti e che per il momento ha scongiurato il peggio dal punto di vista economico. All’andata finì 102-68 per Venezia.

    BRINDISI-ROMA (domenica ore 20:30): scontro diretto tra due dei quattro coinquilini dell’attico della Lega A, sfida che potrebbe lasciare la sua vincitrice sola in testa alla classifica in caso di sconfitta di Cantù e Milano. Il ko in casa dell’EA7 non è indicativo della stagione di Brindisi che sta giocando un campionato eccezionale mentre Roma si conferma realtà importante della pallacanestro nostrana.

    VARESE-MILANO (lunedì ore 20:30): il derby più nobile della Lombardia reso ancora più interessante dall’ottimo momento di forma della squadra di coach Banchi e dal tentativo di risalita in classifica di Varese che in queste ore ha ingaggiato Linton Johnson. Sulla carta Milano è favorita ma i derby, si sa, sono materia difficile per gli scommettitori. All’andata finì 84-72 per Milano.

    Emanuele Terracciano

    PUBBLICATO IL: 23 gennaio 2014 ALLE ORE 14:56