Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    BASKET, le altre. Cantù e Brindisi in testa


    Ripartono Siena, Montegranaro ed Avellino, che sfruttano il fattore campo contro Reggio Emilia, Venezia e Pistoia. Brindisi batte Roma e rggiunge i canturini. Domani Varese-Milano. Le curiosità, la classifica aggiornata ed il prossimo turno Brindisi-Roma 72-62 Senza Bulleri ma con il recuperato Dyson (11 punti e 4 assist), Brindisi riparte dopo la sconfitta di Milano, […]

    Ripartono Siena, Montegranaro ed Avellino, che sfruttano il fattore campo contro Reggio Emilia, Venezia e Pistoia. Brindisi batte Roma e rggiunge i canturini. Domani Varese-Milano. Le curiosità, la classifica aggiornata ed il prossimo turno

    Brindisi-Roma 72-62

    Senza Bulleri ma con il recuperato Dyson (11 punti e 4 assist), Brindisi riparte dopo la sconfitta di Milano, battendo Roma in una partita caratterizzata da un secondo quarto che ha faticato a tenere svegli gli spettatori: parziale 9-10 e parità a quota 28 all’intervallo lungo. Tra i pugliesi ottima la prestazione di Campbell, anche quando si è trattato di agire da regista. La Virtus si ferma, nonostante il periodo di buona forma che le aveva fruttato 5 vittorie nelle ultime 6 partite, portandola in testa. Da domani si riparte per ritornarci

    Miglior realizzatore: Campbell (Brindisi) 16

    Cantù-Sassari 99-95
    Punteggi alti e non poteva essere diversamente visto che si affrontavano i due migliori attacchi del campionato. Vince Cantù che passa il primo esame, in attesa del prossimo a Roma, guidata da Ragland (24 punti e 6 assist). Sassari non riesce ad abbassare i ritmi e così becca la decima sconfitta, su 10 partite, al Pianella. E’ un gennaio nero per Sacchetti, alla quinta sconfitta su 7 partite, nonostante Gordon (26 punti e 10 rimbalzi). Miglior realizzatore: Gordon (Sassari) 26

    Siena-Reggio Emilia 65-55
    La Mens Sana sfrutta il fattore campo del PalaEstra e torna alla vittoria dopo cinque sconfitte di fila tra Italia ed Europa, archiviando il momento delicato successivo alla partenza di Hackett (con quella di ieri solo 3 vittorie su 8 partite). Tra le fila di Reggio Emilia, che prosegue la tradizione negativa sul campo senese (11 sconfitte in 12 partite) gran partita dell’ex senese Kaukenas che realizza 15 dei 55 punti di squadra. Miglior realizzatore: Green (Siena) 16

    Montegranaro-Venezia 73-72
    Si chiude dopo 5 sconfitte la serie di Montegranaro, trascinata da Mayo (23 punti e 3 assist) . La Reyer recupera Giachetti dopo due mesi (3 punti in soli 8 minuti in campo però) l’acciacciato Magro (4 punti) e, dopo l’influenza, Vitali (9 punti). E così deve fare quasi tutto Smith (22 punti e 12 rimbalzi): ma non basta. Miglior realizzatore: Mayo (Montegranaro) 23

    Avellino-Pistoia 75-70
    Dopo le sconfitte di Reggio Emilia e Pistoia, Avellino reagisce in casa. Si abbassa il morale dei toscani che, dopo l’impresa contro Cantù, non replica il mitacolo in Irpinia. Miglior realizzatore: Johnson (Pistoia) 18

    Bologna-Cremona 85-90
    Continua il periodo negativo per la Virtus che rimedia la settima sconfitta in 8 gare. La panchina di Bechi comincia ad essere a rischio. Senza Jordan, non basta un monumentale Walsh (33 punti e 10 rimbalzi). Per Cremona è la quarta vittoria consecutiva. Miglior realizzatore: Walsh (Bologna) 33

    Varese-Milano (domani ore 20.30)

    Redazione sportiva

    CLASSIFICA: Cantù e Brindisi 24; Roma e Milano (1 partita in meno) e Siena 22; Sassari 20; Venezia 18; JUVECASERTA, Reggio Emilia ed Avellino 16; Varese (1 partita in meno), Pistoia e Bologna 14; Cremona 12; Montegranaro 10; Pesaro 6

    PROSSIMO TURNO: Milano-JUVECASERTA; Cremona-Brindisi; Pesaro-Cantù; Roma-Avellino; Bologna-Siena; Pistoia-Sassari; Venezia-Varese; Reggio Emilia-Montegranaro

    PUBBLICATO IL: 26 gennaio 2014 ALLE ORE 20:26