Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    BASKET, l’avversaria. JUVECASERTA, ecco Milano: convincente in Europa, in testa in Italia


    Con l’arrivo di Hackett, l’Olimpia ha inanellato una serie di successi che l’ha portata in testa alla classifica. Ma è lunga la lista degli uomini di Banchi da tenere d’occhio: alla Pasta Reggia servirà la partita perfetta L’EA7 Milano è la prossima avversaria della Pasta Reggia Caserta in una sfida le cui difficoltà sono facilmente […]

    Il confronto diretto tra Hannah (foto) ed Hackett potrebbe decidere la partita con l’Olimpia

    Con l’arrivo di Hackett, l’Olimpia ha inanellato una serie di successi che l’ha portata in testa alla classifica. Ma è lunga la lista degli uomini di Banchi da tenere d’occhio: alla Pasta Reggia servirà la partita perfetta

    L’EA7 Milano è la prossima avversaria della Pasta Reggia Caserta in una sfida le cui difficoltà sono facilmente comprensibili anche ai meno esperti della palla a spicchi. Il percorso dei meneghini nelle Top 16 di Eurolega è sicuramente di quelli importanti bloccata solo dal Pana e da clamoroso buzzer beater di Planicic. In campionato Milano, dopo l’approdo di Daniel Hackett ha messo a segno dei successi in fila, che l’hanno portata in testa alla classifica e la lanciano verso i playoff con il ruolo di favorita.

    Moss, Langford, Hackett, Gentile, Lawal, Melli: è lunga la lista dei giocatori milanesi da temere ma nella Milano degli ultimi tempi, a differenza dei tanti fallimenti della sua storia recente, è la squadra a farla da protagonista. Infatti, sembra che Luca Banchi sia riuscito per la prima volta a convogliare tante il tanto talento a disposizione in un gioco corale. David Moss è molto probabilmente il miglior difensore del campionato in grado di marcare su diversi ruoli, cosa molto importante nello scacchiere difensivo di coach Banchi. Nel match di andata la scelta di mettere l’ex capitano della Montepaschi in marcatura su Stefhon Hannah si è rivelata molto vantaggiosa ostacolando la fase di impostazione del gioco di Caserta. Keith Langford è il miglior realizzatore dell’Olimpia con i suoi 19,41 pt di media a partita ed è oggettivamente l’uomo chiave del gioco di Banchi a cui affidare l’ultimo tiro, almeno prima dell’approdo nel capoluogo lombardo di Daniel Hackett. Come detto l’arrivo di Hackett è coinciso con la svolta nella stagione di Milano: l’ex playmaker di Pesaro e Siena ha aggiunto ulteriore qualità ed anche la giusta grinta al gruppo.

    Un ulteriore motivo di ottimismo per i supporters biancorossi è la crescita dei giovani italiani Alessandro Gentile (figlio di Nando) e di Niccolò Melli che ormai sono delle certezze del basket italiano come testimonia l’Eurobasket di Slovenia 2013. L’EA7 con il suo +157 è la squadra con la miglior differenza canestri del campionato italiano ed è la seconda miglior difesa con 1202 pt subiti. Caserta soffrirà sicuramente i mismatch in tutti i ruoli: sotto canestro con Gani Lawal e Samardo Samuels, in cabina di regia dove Hannah dovrà offrire un ottima prova contro Hackett su entrambi i lati del campo, sugli esterni con Roberts, Vitali e soprattutto Brooks che dovranno vedersela con Langford, Moss, Gentile e Jerrels.

    La Juve se vorrà puntare al colpaccio sul campo della favorita allo scudetto dovrà giocare letteralmente la partita perfetta.

    Emanuele Terracciano

    PUBBLICATO IL: 31 gennaio 2014 ALLE ORE 15:11