Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    BASKET. JUVECASERTA vs Varese 86-80: Buon Natale Juve!


      Grande successo della Pasta Reggia Caserta che la rilancia in classifica in ottica Final 8. Di nuovo, come con Bologna, alla presenza del console americano la Juve affronta l’arrabbiata Cimberio Varese in un match che forse dalla prima volta da inizio stagione la vede favorita alla vigilia. Dopo l’accoglienza, come previsto, ostile per Frates […]

     

    Grande successo della Pasta Reggia Caserta che la rilancia in classifica in ottica Final 8.

    Di nuovo, come con Bologna, alla presenza del console americano la Juve affronta l’arrabbiata Cimberio Varese in un match che forse dalla prima volta da inizio stagione la vede favorita alla vigilia.

    Dopo l’accoglienza, come previsto, ostile per Frates e di applausi per Ebi Ere si comincia, e la consegna della medaglia al valore atletico ad Andrea Michelori si comincia.

    La partita è subito caratterizzata da equilibrio: Varese arriva sul 6-2 ma poi parte la rimonta firmata da Brooks e Moore, quest’ultimo autore persino di un canestro da tre punti. Sul 13-9 per la Pasta Reggia coach Frates decide di chiamare time out. All’uscita dal minuto di sospensione inizia lo show difensivo di Hannah che recupera un paio di palloni ed alza un grande alley oop per Moore, Vitali commette fallo su di uno scatenato Banks prima del tiro ma viene assegnato comunque fallo tra le ire del PalaMaggiò. Nel finale di quarto alle bombe di Ere rsponde solo Brooks ed il contropiede di Banks fissa il primo parziale sul 24-22 per gli ospiti.

    Anche il parziale del secondo quarto vede Varese avanti di soli due punti (21-19) a segno di grandissimo equilibrio della sfida. Moore prosegue sulla strada di domenica, infatti, chiuderà il primo tempo già in doppia doppia (12 pt e 10 rimbalzi) anche se a volte in difesa lascia spazio ad Hassell. Per Varese sono Ere ed un grandissimo Banks a trascinare la squadra che nel finale di quarto allunga sul 45-41.

    Nel terzo quarto la Juve prova ad imbastire una rimonta grazie ai lampi di Hannah e ad un Moore da 26 pt e 15 rimbalzi. Caserta si riporta sul -1 ma in un amen si ritrova nuovamente sul -5 grazie a Sakota, Seckic e Rush. Dopo l’infrazione di passi di Michelori ed il tiraccio di Hannah Molin è costretto a chiamare time out sul 62-57 per la Cimberio. Al rientro Scott realizza e Caserta rientra. Nel finale Varese supera i 24″ ed il tiro dall’angolo finale di Tommasini si incastra sul ferro, il parziale alla fine del terzo quarto è di 62-59 per la Cimberio Varese.

    Scott apre le marcature dell’ultimo periodo, lo seguono Sakota in contropiede, Hannah e Moore e si arriva così al time out. Moore fa esplodere il PalaMaggiò con il canestro del vantaggio e a saltare, oltre al pubblico, è anche il tabellone a poco meno di cinque minuti dal termine. Hannah recupera palla ma De Nicolao c’è e rimedia, Varese non molla, Moore manda in lunetta Scekic che fa 1/2. Hannah parte in contropiede dopo un ennesima palla recuperata dalla difesa ma si mangia un canestro incredibile, fortunatamente per lui subisce fallo è fa 0/2 dalla lunetta. Rush sbaglia e Roberts segna in penetrazione. La squadra di Frates prova con la bomba di Ere a restare in partita, ma il piazzato di Moore dalla media ed il contropiede di Hannah riportano la Pasta Reggia sul +3. Ere perde palla e Mordente mette la bomba. A 42″ dalla fine Varese inizia con i falli sistematici. Roberts fa 2/2 ma la bomba incredibile di Clark fa tremare la Juve, anche l’1/2 di Brooks basta a Caserta per tenere a distanza gli avversari, la schiacciata di Brooks fissa il punteggio sul 86-80 tra gli applausi del PalaMaggiò che spinge i giocatori a restare molto a lungo in campo dopo la partita per raccoglierli tutti.

    PASTA REGGIA CASERTA: Mordente 5, Marzaioli ne, Vitali 0, Tommasini 2, Michelori 2, Salzillo ne, Brooks 12, Moore 27, Roberts 14, Hannah 18, Scott 6.

    CIMBERIO VARESE: Scekic 11, Sakota 5, Rush 2, Clark 15, Banks 21, De Nicolao 2, Ambrosini ne, Balzoni ne, Mei 0, Hassell 7, Ere 17, Polonara 0.

     

    Emanuele Terracciano

    PUBBLICATO IL: 22 dicembre 2013 ALLE ORE 19:07