Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    BASKET. JUVECASERTA, tanto entusiasmo all’allenamento prima della partenza per Roma


    Davanti ad un nutrito gruppo di tifosi accorso a viale Medaglie d’Oro, la Pasta Reggia ha sostenuto l’ultimo allenamento prima di Roma. Molin domani vuole intensità e ritmo Oggi pomeriggio, presso il palazzetto di viale Medaglie d’Oro adiacente lo stadio Pinto, si è svolto davanti a numerosi tifosi accorsi l’ultimo allenamento della Juve Caserta prima […]

    Davanti ad un nutrito gruppo di tifosi accorso a viale Medaglie d’Oro, la Pasta Reggia ha sostenuto l’ultimo allenamento prima di Roma. Molin domani vuole intensità e ritmo

    Oggi pomeriggio, presso il palazzetto di viale Medaglie d’Oro adiacente lo stadio Pinto, si è svolto davanti a numerosi tifosi accorsi l’ultimo allenamento della Juve Caserta prima della partenza verso Roma in vista della sfida di domani del Pala Tiziano. Viste le difficoltà in cabina di regia, sfruttare bene la transizione sarà una chiave fondamentale della partita: la Pasta Reggia avrà bisogno di imporre il suo ritmo alla partita e Molin lo sa bene. Infatti nell’allenamento di oggi, dopo la parte atletica e di tiro, il coach mestrino ha fatto lavorare i suoi in un 5vs0 a tutto campo esortando sempre i suoi a correre.

    La squadra è stata divisa in due gruppi: il quintetto titolare composto da Mordente, Roberts, Vitali, Brooks ed Easley e tutti gli altri. Dopo il lavoro 5vs0 si è passati a provare gli schemi: durante questa fase Molin ha dato varie indicazioni difensive ai suoi per limitare gli attacchi virtussini; ha chiesto a Brooks di andare ad aiutare sulle penetrazioni specialmente di Bobby Jones e ai lunghi di uscire forti su Szewczyk quando si apre sulla linea da tre punti per tirare. Lo stato di forma dei giocatori è parso buono ed oggi i tifosi che hanno assistito all’allenamento hanno potuto ammirare molte schiacciate di Scott, Brooks ed Easley.

    Dopo l’allenamento la squadra è partita direttamente per Roma. Proprio in vista di questo, la sede della seduta è stata spostata al ‘Pinto': per rendere più agevole la partenza ed anche per permettere a più persone di essere vicini alla squadra.

    entusiasmo per questa partita che, come ha voluto ricordare Molin ieri in conferenza stampa, ha un importanza intrinseca che va al di là della classifica e dei due punti: quella tra Juve e Virtus è una delle rivalità più sentite della pallacanestro italiana. A dimostrarlo i biglietti del settore ospiti velocemente in fumo. Pertanto è un dovere morale della squadra onorare al meglio la partita.

    Consigliamo a chi domani volesse raggiungere autonomamente la capitale di informarsi sul blocco del traffico predisposto dal Comune di Roma per non avere difficoltà a raggiungere il palazzetto.

    Emanuele Terracciano

    PUBBLICATO IL: 22 febbraio 2014 ALLE ORE 19:32