Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    BASKET, JUVECASERTA-Montegranaro. La sala stampa


    Coach Molin:"Dobbiamo fare taglia fuori".

    Foto di JuveCaserta Basket Official

    Foto di JuveCaserta Basket Official

    Vi riportiamo le dichiarazioni raccolte da Emanuele Terracciano nella sala stampa del PalaMaggiò al termine della sfida con la Sutor Montegranaro.

    Molin:“Abbiamo sommato altri due punti importanti, erano due punti da prendere sia per quel che significava guardarsi indietro ed avanti. E stata una partita estremamente difficile, sono l’espressione in campo del loro capo allenatore, sono di esempio per ognuno di noi. Abbiamo giocato due ottimi quarti: il secondo e terzo ma abbiamo affrontato con troppa superficialità i primi minuti del quarto. Sono una squadra che è scesa in campo con molto orgoglio. La squadra non mi è piaciuta solo in una fase del gioco: dobbiamo imparare a fare taglia fuori per il resto abbiamo giocato per lunghi tratti una pallacanestro molto efficace. L’unico aggiustamento che abbiamo fatto è stata la difesa sul pick and roll sul loro lungo ma le scelte difensive sono state efficaci. I rimbalzi di attacco hanno permesso loro di rientrare. Abbiamo mischiato alcuni giochi contro l’uomo e nella zona .Una volta era un classico il giro delle schiacciate, sono contenti, sono giovani e lo possono fare. Scott è un ragazzo così generoso che non crea mai problemi. Carl è uno che sempre quando tu lo cambi gli brucia. Roberts ha fatto una gran partita.”

    Recalcati:“E’ una partita che ha avuto fasi molto alterne nella quale noi abbiamo concesso molto, rischiando tanto ed andando sotto nel punteggio e questo ci ha costretto a sprecare molte energie. Vittoria meritatissima di Caserta, il nostro errore è stato giocare male, abbiamo perso palloni importanti ma poi siamo stati in grado di reagire e ciò ci servirà nel proseguio del campionato . La differenza con la partita di Varese è che qui abbiamo dovuto recuperare nella seconda parte della partita. Non siamo capaci di recuperare e non dobbiamo andare sotto nel punteggio. Abbiamo giocato con tre lunghi perché non abbiamo un ala piccola di ruolo ma sono situazioni che tamponano un po’, non è una situazione in cui puoi imporre una certa logica di gioco, di conseguenza abbiamo fatto la scelta di metterci a zona. Il nostro miglior difensore sui tre è mazzola ma è troppo importante averlo nei cambi dei lunghi. Fa piacere l’applauso del PalaMaggiò.”

    Michelori:“Mi piacerebbe essere costante, una pensa che ad una certa età si trova continuità ma non è così, sono più le partite che faccio bene che quelle male ma mi piacerebbe farne di più. Montegranaro ha giocato meglio qiuando hanno tenuto fuori i loro mnigliori, ho tanta stima per recalcati e gli auguro di salvarsi. Non ho mai avuto paura di perderla, ero convinto che fossimo i più forti e non era giusto che perdavamo. C’è profumo di playoff ma aspettiamo, un giorno giochiamo bene l’altro no, adesso siamo salvi e dobbiamo impegnarci per arrivare ai playoff, io ci spero perché lasquadra è buona anche se pecchiamo un po di inesperienza.ci basiamo troppo sulle nostre capacità atletiche e non facciamo taglia fuori.”

    PUBBLICATO IL: 16 marzo 2014 ALLE ORE 21:09