Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    BASKET. JUVECASERTA con Varese per proseguire sulla strada giusta


    Dopo la scorsa stagione, nessuno immaginava Varese a pari punti con Caserta prima dello scontro diretto. Ma la crisi dei lombardi, guidati dall’ex Frates, non deve far pensare ad una partita semplice. Forti sconti per avere un Palamaggiò pieno “Con Varese non sarà semplice: è una squadra che ha molte qualità ma è ferita nell’orgoglio. […]

    Il coach della JuveCaserta, Molin

    Dopo la scorsa stagione, nessuno immaginava Varese a pari punti con Caserta prima dello scontro diretto. Ma la crisi dei lombardi, guidati dall’ex Frates, non deve far pensare ad una partita semplice. Forti sconti per avere un Palamaggiò pieno

    “Con Varese non sarà semplice: è una squadra che ha molte qualità ma è ferita nell’orgoglio. Era partita con l’ambizione di far bene in Eurocup e in campionato, ma la situazione ad oggi è molto diversa. La gara sarà importante per entrambe le squadre; temo molto questi momenti, in cui l’orgoglio del gruppo può fare la differenza. Noi vogliamo dimostrare che non siamo appagati delle ultime due vittorie nelle ultime tre gare. La partita deve segnare la nostra ambizione e voglia di fare bene, vogliamo far capire a tutti che siamo sulla strada giusta. E poi una vittoria davanti al nostro pubblico ci farebbe guardare il prosieguo del nostro campionato in maniera diversa”. Con queste parole Lele Molin ha presentato l’avversaria della Juve domani: una Cimberio Varese arrabbiata per l’avvio di stagione assolutamente insoddisfacente.

    Infatti i lombardi, dopo l’esaltante stagione scorsa, non avrebbero mai immaginato di trovarsi al 22 dicembre a pari punti con Caserta. L’effetto del ritorno di Adrian Banks è durato una partita, quella contro la povera Pesaro, poi le sconfitte contro Pistoia e nel derby con Cantù. La squadra di coach Frates (ex che presumibilmente non riceverà calorosi applausi dal pubblico) oltre a Banks, che da quando è tornato, ha realizzato 18 pt di media a partita, può usufruire del talento della prmessa del basket italiano Polonara, della sapienza di Keydren Clark, dell’atletismo di Sakota e degli imprevedibili lampi dell’ex Ebi Ere. Nonostante l’andamento stagionale questa è una squadra di tutto rispetto, sulla carta superiore alla Pasta Reggia e soprattutto molto arrabbiata.

    In casa Juve la settimana è stata caratterizzata dalla vicenda Poeta (secondo il Corriere dello Sport è quasi fatta per il passaggio di Hackett a Milano per un buyout di 500mila euro mentre  Atripaldi ha affermato di non credere che Poeta possa andare a Siena e che ad inizio settimana si risolverà la faccenda) e da problemi influenzali di alcuni giocatori ad inizio settimana. Caserta viene da tre vittorie nelle ultime tre partite che hanno seguito le “famose” cinque sconfitte consecutive. Arriva a questa sfida con morale diametralmente opposto a quello della Cimberio, ed è proprio per sfruttare questo entusiasmo che sono stati attuati sconti natalizi sui biglietti per avere un PalaMaggiò quanto più pieno possibile per spingere la Juve ad un importantissimo passo verso la salvezza, visto anche il contemporaneo scontro diretto tra Cremona e Pesaro.

    I precedenti della passata stagione sono tutti a favore dei lombardi: all’andata, nell’ultima partita di Chatfield a Caserta, la squadra di Sacripanti fu sconfitta solo nel finale da quella di Vitucci; al ritorno, nella prima dopo l’arrivo del “salvatore” della Juve Galimberti, Caserta subì una sconfitta più netta. A Varese sicuramente ricordano ancora la bomba da dieci metri di Timmy Bowers che nel 2010 regalò sulla sirena il successo a Caserta.

    Ieri è stato presentato da Carlo Barbagallo il calendario 2014 della Juve Caserta ed è stato annunciato il piano di marketing della società che prevede la vendita online di molti prodotti ufficiali e l’allestimento di punti vendita all’interno del PalaMaggiò.

    Emanuele Terracciano

    PUBBLICATO IL: 21 dicembre 2013 ALLE ORE 13:19